Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Settembre - ore 18.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cristobal Jodorowsky torna alla Spezia con "La fine del patriarcato"

Cristobal Jodorowsky torna alla Spezia con `La fine del patriarcato`

La Spezia - L’appuntamento con l’artista messicano, all’Auditorium del Centro Culturale Giovanile Dialma Ruggiero, in Via Monteverdi n. 117, sarà con la prima dello spettacolo La Fine del Patriarcato, da lui scritto, diretto e interpretato, in programma martedì 26 Settembre e con la replica di mercoledì 27 Settembre, alle ore 21. Il percorso da cui parte, di fondo, è quello esplorato dal padre, il grande Alejandro Jodorowsky il primo a parlare di psicomagia.
Ma Cristòbal, ancora una volta, ne elabora una lettura tutta sua attraverso l’ultimo lavoro teatrale sul tema della “decadenza delle cosiddette grandi civiltà” e la possibilità di un’alternativa libera e felice che scaturisce proprio dalla rottura degli schemi patriarcali basati sulla prepotenza, la forza, il dominio e l’aggressione.

Lo strumento è quello dello psicoteatro, il quale, come spiega Jodorowsky, mette in scena le rappresentazioni archetipiche con l’obiettivo di creare un forte movimento interiore, come la catarsi del teatro greco. Pianto e riso si mescolano dando accesso ad uno spazio di libertà e conoscenza senza compromessi.

La nostra città, ancora una volta, farà da quinta al passaggio di testimone tra Cristóbal ed il padre Alejandro, già ospite del Festival Consapevolmente che nelle sue edizioni passate ha portato a Lerici personaggi eminenti del mondo della cultura e della scienza.

Il ritorno al Centro Giovanile, spazio teatrale dallo stile cosmopolita, di cui l’artista si è letteralmente innamorato, anche per la possibilità di interagire con il pubblico, dimostra che le proposte culturali, anche quelle più sperimentali, possono rappresentare un elemento di grande richiamo per un pubblico di qualità.

Originale, oltre le convenzioni e le definizioni, al confine tra il teatro, performance e psicologia, Cristóbal Jodorowsky, come il padre, ha saputo fondere insieme arte e vita, ponendosi all’avanguardia del panorama teatrale internazionale.

Un personaggio che incarna alla perfezione il progetto culturale dell’Associazione Consapevolmente, aperta alla commistione tra saperi scientifici e saperi olistici, di grande arricchimento sia per chi è interessato a nuove ed originali chiavi di lettura della realtà sia per professionisti in campo psicosociale.

Anche quest’anno l’evento ha ricevuto il patrocinio de I Parchi Letterari® della Sacietà Dante Alighieri.


PREVENDITE presso Libreria il Contrappunto, Via Galileo Galilei 17, 19121 La Spezia e La cooperativa di consumo La Gramigna, Piazza Cesare Battisti, 42, 19121 La Spezia

Online al link | https://www.eventbrite.it/e/cristobal-jodorowsky-la-fine-del-patriarcato-tickets-36482789004

Info Line | info@consapevol-mente.it Tel. 328 70 23 525 – 3396660372 Sito Web www.consapevol-mente.it


BIOGRAFIA

Christobal Jodorowsky: figlio di Alejandro Jodorowsky e Valerie Trumblay, Cristóbal Jodorowsky è nato a Città del Messico nel 1965.

Coinvolto fin da bambino dal padre in numerosi progetti teatrali e cinematografici si è poi formato alla scuola del mimo Marcel Marceau. Ha poi approfondito negli anni il metodo Stanislavskij, i laboratori di Grotowski per approdare al Teatro Laboratorio. La sua formazione teatrale è proseguita con John Strasberg Studio a Parigi. Primo attore del Teatro del Silenzio a Aurillac, ha seguito un percorso di danza contemporanea nella compagnia francese Le timbre.

La straordinaria infanzia in casa Jororowsky a Città del Messico lo ha messo a contatto ancora bambino con guaritori e sciamani messicani. Cresciuto alla scuola 'Psicomagica' del padre ha poi approfondito tecniche spirituali i fra Messico, Cile, Perù, Colombia, Venezuela e poi Indonesia, Filippine e India per dare vita a un suo particolare psicosciamanesimo rituale che unisce la conoscenza ancestrale al pensiero contemporaneo.

A Parigi ha perfezionato le proprie proposte attraverso lo studio di psicoterapia e pratiche energetiche coinvolgendo lo strumento teatrale per dare vita a psicorituali collettivi. Nel 2007 ha pubblicato in Spagna il libro "Il collare della Tigre" stampato in una decina di paesi. Nel 2012 ha dato vita a Metamundo: un corso di due anni per "vivere una vita piena, da individui creativi e realizzati, integrando strumenti come la psicomagia, la metagenealogia, i tarocchi evolutivi" e che conduce fra Messico, Colombia, Italia e Spagna. La sua attività artistica comprende anche un'intensa e apprezzata opera pittorica. Dopo oltre vent'anni a Parigi vive oggi a Città del Messico ma porta i suoi 'spettacoli terapeutici' in ogni parte del mondo.

ASSOCIAZIONE CONSAPEVOLMENTE

Progetto ideato e diretto dallo psicologo Malcolm Bilotta, Consapevolmente nasce a Lerici (SP) nel 2011 per poi riproporsi ogni anno come momento di riflessione e di dialogo tra saperi umanistici e saperi scientifici. Esperienza d’eccellenza che negli anni ha richiamato nomi del calibro di Alejandro Jodorowsky, Patch Adams, Fritjof Capra, Claudio Naranjo, Giovanni Lindo Ferretti, Teho Teardo e Blixa Bar-geld, Antonio Nuzzo, A.H. Almaas, Dean Radin, John Hagelin, Rudolph Tanzi, Peter Russell e i massimi esponenti delle pratiche legate al benessere psicofisico.

Dal 2015 l’Associazione partecipa all’organizzazione di SAND (Science and Non Duality). Il grande convengo residenziale internazionale ambientato a Titignano (Orvieto), realizzato in collaborazione con Science and Non Duality, movimento dedicato alla creazione di eventi legati al connubio tra Scienza e Spiritualità capace di “calamitare” grandi pensatori, scrittori e scienziati di fama internazionale impegnati nella discussione sul tema della coscienza attraverso un approccio multidisciplinare, tra i quali: Ervin Laszlo, fisico, padre della Teoria dei Sistemi, due volte candidato al Nobel per la pace; John Hagelin, fisico teorico, presidente dalla David Lynch Fondation; Menas Kafatos, docente di fisica computazionale e direttore dell’eccellenza presso l’Università di Chapman U.S.A.; Pier Luigi Luisi, professore emerito di chimica molecolare all’ETH di Zurigo.

A partire dal 2017 ha avviato alla Spezia la in collaborazione con L'ISTITUTO GESTALT TRIESTE, ha avviato la scuola formativa in Comunicazione Sana® ed Gestalt Counselling

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure