Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Novembre - ore 21.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Circo Galleggiante anima l'Umbertino, doppio appuntamento sabato

Quartiere Umbertino
Circo Galleggiante anima l'Umbertino, doppio appuntamento sabato

La Spezia - Sabato 19 ottobre secondo dei tre incontri de "Il cortile del circo", rassegna di Teatro Circo, presso la palestra della Scuola di Circo, tra via Castelfidardo e via Lamarmora nel cuore del quartiere Umberto I. Dalle 15 alle 16.30 Circo Aperto per bambini e ragazzi; dalle 17 alle 18.30 Circo Aperto per adulti: tutti potranno provare le discipline del circo.

Alle 19 Duo Ludilò • Resta
Spettacolo di Teatro Circo
Due corpi in movimento e una corda verticale. Uno spazio vuoto che si rivela una matrioska di mondi possibili che si diverte a cambiare forma, cambiare regole, cambiare la relazione che ci lega. Uno spazio prezioso da allestire con cura e attenzione, la stessa che hanno i bambini quando si preparano a giocare. (la) resta è una lunga fune di canapa, è una filza di agli intrecciati, è una piccola parte necessaria, il filamento della spiga di grano, la lisca del pesce. Resta è un’esortazione a fermarsi, a rimanere, è una sosta, è “non te ne andare”; resta è esserci ancora.
Partendo da questa definizione, lo spazio diventa la stanza dei giochi di due bambine, un disegno tridimensionale che si fa e si disfa, una parte complessa, incerta e mutevole della relazione che lega due individui. La corda è un rompicapo, un mezzo di trasporto per andare e tornare, un legame che diventa visibile e tangibile.
Ludilò nasce dall’incontro tra Giulia Scudeletti e Chiara Gorrieri, entrambe genovesi, performer di acrobatica aerea da diversi anni, attraverso i quali hanno condiviso parte del lavoro di sviluppo tecnico e creativo personale.
Formatesi con diversi maestri e centri di arti circensi in tutta Italia, nel 2016 decidono di dare vita a un duo, partendo dalla voglia di stare in due sulla corda, attrezzo che le rappresenta, e dall’urgenza di creare un contenitore di idee, giochi, ricerca, sviluppando una poetica comune di approccio alla creazione.
Oltre a rappresentare i loro spettacoli all’interno di Festival d’Arte di Strada nazionali ed internazionali e manifestazioni culturali, la compagnia collabora con enti pubblici e privati, singoli artisti e compagnie, musicisti ed artisti visivi per la realizzazione di performance site-specific. Giulia e Chiara sono entrambe docenti in discipline aeree presso la Scuola di Circo sYnergiKa asd a Genova. Ad offerta libera e consapevole.

Il cortile del circo è proposto da Circo Galleggiante come parte integrante del progetto Quinta Parete>Circus Community, progetto che vede impegnate le scuole e i festival di circo di Liguria, Piemonte e Val d’Aosta, il cui focus è la creazione del senso di comunità attraverso il mondo che ruota attorno alle realtà circensi contemporanee.
Quinta Parete > Circus Comunity (QP>CC) è una proposta nata dalla collaborazione tra ASD Giocolieri e Dintorni e APS Jaqulè, rispettivamente project manager e capofila del progetto, presentata a valere nell’ambito del bando Open Community della Compagnia di San Paolo, in partenariato con la comunità di pratica costituita da altre 14 organizzazioni di circo attive nel territorio liguro-piemontese e in collaborazione con realtà di rilievo nazionale e internazionale impegnate in strategie di Audience Engagement.
QP>CC intende sistematizzare, approfondire e rendere ancora più efficienti le strategie e i processi di Audience Engagement avviati dai partner di progetto sul territorio, insistendo sul rafforzamento delle comunità territoriali create dalle diverse scuole di circo e della comunità di pratica più ampia (nazionale, europea, globale e virtuale) all’interno della quale operano.
L’obiettivo generale consiste nella costruzione, allargamento e consolidamento delle comunità di circo, favorendo dinamiche di scambio fra i soggetti coinvolti nella rete, rendendole autonome nella gestione delle iniziative avviate, e include anche l’avvio di nuovi processi di partecipazione culturale da parte del pubblico, in termini di coinvolgimento attivo, co-programmazione e/o co-gestione. Per saperne di più: info@circogalleggiante.it, 3395772543.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News