Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 29 Maggio - ore 20.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Cinema Cielo di Danio Manfredini al Dialma, alla Spezia le uniche date liguri

Fuori Luogo riparte con uno dei capolavori di Manfredini con lo spettacolo cult entrato a pieno diritto nella Storia del teatro contemporaneo.

Cinema Cielo di Danio Manfredini al Dialma, alla Spezia le uniche date liguri

La Spezia - Un grande allestimento, un’opera d’arte che ha influenzato generazioni d’artisti e di spettatori, un capolavoro indiscusso del teatro contemporaneo italiano ed europeo, arriverà alla Spezia, il 12 e 13 gennaio ore 21.15, per dare il via alla seconda parte della seguitissima stagione “Fuori Luogo” del Dialma Ruggiero (organizzata da Comune della Spezia, Scarti, Balletto Civile, CasArsA Teatro con il sostegno di Compagnia di San Paolo).
Cinema Cielo di Danio Manfredini, è un’opera d’arte che anche a distanza di anni, in questa ripresa, illumina dal suo mondo di poesia e di bellezza, di sofferenza e di umanità irriducibile, il meschino universo oscuro in cui siamo tutti immersi.
Il “Cinema Cielo” era una sala cinematografica di Milano, a luci rosse, ora chiusa.
Lo spettacolo è ispirato a questo luogo e mette una lente d'ingrandimento su un'umanità per la quale il sesso è bisogno, evasione, merce, voglia di compagnia e fantasma d'amore.
Lo sguardo è rivolto alla sala cinematografica, lo spettatore spia le presenze che abitano il luogo. Il sonoro del film che scorre è liberamente ispirato ad un romanzo di Jean Genet e racconta di Louis che tutti chiamano Divine, dei suoi amanti e di Nostra Signora dei Fiori, seducente assassino.
Trasferendo l'opera di Genet in una partitura sonora per quadri e intrecciandola con la vita di un cinema a luci rosse, prende forma un'opera che risuona della complessità del romanzo e lo aggancia fortemente al mondo contemporaneo.
L'universo carcerario diventa il buio mondo del cinema, metafora della stessa reclusione, sfida alla morale comune. Le voci dei personaggi del film si fanno evocazione dello spessore poetico dell'opera di Genet.
Lo spettacolo vive dell'incontro di due mondi che si appartengono, indissolubilmente legati e le ombre che abitano il Cinema Cielo fanno riemergere le ombre e il mondo di Genet.
Quelle spezzine saranno le uniche date in Liguria, e tra le poche nel Nord Italia, e stanno attirando numerose prenotazioni e spettatori anche da fuori città e da altre regioni.
E’ fortemente consigliata la prenotazione viste le tante richieste pervenute. Per prenotare chiamare i numeri 3282007184 o 0187713264
Danio Manfredini sarà alla Spezia anche dal 27 al 30 gennaio per un laboratorio per attori. Per info chiamare il 3282007184

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








FOTOGALLERY



I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure