Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Agosto - ore 18.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Andrea Risso diventa ballerino professionista a soli 19 anni

Il talentuoso spezzino si diploma alla Scuola di ballo della Scala la prossima settimana.

Andrea Risso diventa ballerino professionista a soli 19 anni

La Spezia - A diciannove anni si diplomerà ballerino professionista tra una settimana, Andrea Risso già ammesso nel corpo di ballo scaligero dopo aver superato l’audizione internazionale dell’8 maggio scorso, a cui si sono presentanti 30 candidati. Con grande gioia è stata accolta la notizia dai familiari e dall’insegnante spezzina Loredana Rovagna. Mamma Gabriella, nonno Clemente, nonna Anna e il fratello Alessandro lo hanno sempre sostenuto in questo difficile percorso standogli vicini malgrado la lontananza. Una lode a nonno Clemente che per quasi quattro anni lo riaccompagnava ogni domenica a Milano in treno per tornare subito dopo alla Spezia.
Dice la sua maestra di danza: "Grande danzatore di talento, vero danseur noble l’ho ammirato recentemente sul palcoscenico del Piccolo Teatro Strehler per lo spettacolo di fine anno della Scuola di ballo Accademia Teatro alla Scala che ha messo su scena le giovani promesse della danza molte delle quali entrate in compagnie di prestigio, oltre a quella della Scala, in Italia e all’estero". L’Accademia diretta da Frédéric Olivieri, da poco confermato anche direttore del ballo, ha la durata di 8 anni con esami ad ogni fine anno, nell’arco dei quali vengono affinate le capacità tecniche e artistiche di ogni allievo. L’età di ammissione è 11 anni.

Frédéric Olivieri da anni direttore a Milano, ha fin da subito portato in repertorio coreografi contemporanei tra cui lo spezzino Jacopo Godani. Quest’anno Andrea ha danzato “Un ballo” di Jiri Kyliàn su musiche di Ravel, esercizio di stile e musicalità particolarmente adatto agli allievi della Scala e “Variation for four” di Anton Dolin: quattro danzatori impegnati in una coreografia di grande intensità tecnica in cui le doti del giovane spezzino sono state messe in risalto nella parte solistica da lui interpretata. Fin da pochi mesi di entrata in Accademia, Andrea ha calcato il palcoscenico della Scala partecipando a varie produzioni d’Opera tra cui Carmen di Emma Dante, Aida di F. Zeffirelli e di Danza, una creazione di F. Ventriglia, Bella Addormentata di A. Ratmansky, Cenerentola di F. Olivieri, oltre alle tournées annuali dell’Accademia nei Teatri italiani.
La prima volta che Andrea ha danzato una parte creata per lui su un vero palcoscenico di teatro è stato nello spettacolo al Teatro Civico “Pierino e il lupo” tratto da “Animali, dai bambini ai bambini” per Educardanzando a Teatro del Centro Studi Danza, quando interpretò la parte dell’Uccellino, superando proprio in quell’anno l’audizione di ammissione alla Scala. Dopo l’esame di maturità e una breve e meritata vacanza, a metà agosto inizierà il vero lavoro professionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure