Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 25 Marzo - ore 22.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Albanese torna al Civico ed è ancora tutto esaurito

Lunedì alla Spezia arrivano i "Personaggi" ancora attualissimi dell'attore. Parlano di tutti noi, delle nostre nevrosi e di un'epoca di vuoto ideologico. Ma lasciano lo spettatore con un abbraccio collettivo.

testi di michele serra
Albanese torna al Civico ed è ancora tutto esaurito

La Spezia - Epifanio, L'Ottimista, il Sommelier, Cetto La Qualunque, Alex Drastico e Perego, maschere e insieme prototipi della nostra società, visi conosciuti che si ritrovano nel vicino di casa, nell'amico del cuore, in noi stessi. Antonio Albanese li farà vivere lunedì 17 dicembre sul palco del Teatro Civico per uno spettacolo che ha ormai fatto registrare il tutto esaurito da qualche settimana. Tratti caratteriali sviluppati nel corso della sua ricerca teatrale, create con impegno artigianale e appassionato. Albanese parla di tutti noi, delle fatiche quotidiane, delle sconfitte e delle nevrosi, lo fa attraverso la dolce carezza dell'ironia mai priva di indulgenza. Ed è questo che lo spettacolo vuole far emergere proponendo anti eroi che nonostante le varie sbavature non tolgono posto alla poesia che in ogni vita deve trovar posto.

"Personaggi" delinea un recital dirompente ed emozionante dove alla fine ognuno potrà sentirsi meno solo, più allegro e forte in un abbraccio collettivo che Antonio Albanese riserverà a tutti. Personaggi appunto che in questi anni abbiamo imparato a conoscere e ad amare, dove la nevrosi, l'alienazione, il soliloquio nei rapporti umani e lo scardinamento affettivo della famiglia, l'ottimismo insensato e il vuoto ideologico contribuiscono a tessere la trama scritta da Michele Serra e Antonio Albanese. In scena uomini del Sud e del Nord, uomini alti e bassi, grassi e magri, ricchi e poveri, ottimisti e qualunquisti. Maschere irriverenti e grottesche specchio di una realtà guardata con occhio attento a carpirne i difetti, le abitudini e i tic.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News