Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Giugno - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Al Civico va in scena La bisbetica domata di William Shakespeare

Regia di Andrea Chiodi
Al Civico va in scena La bisbetica domata di William Shakespeare

La Spezia - Martedì 2 aprile alle 20.45 per la Stagione di Prosa in scena La bisbetica domata di William Shakespeare nell’adattamento e traduzione di Angela Demattè per la regia di Andrea Chiodi con un cast d’eccezione tutto maschile, composto da alcuni tra i migliori attori della nuova generazione. Tra questi ben tre Premi UBU quali Christiano La Rosa, Angelo Di Genio e Tindaro Granata.

Scambio e inganno, sogno e realtà si specchiano in una commedia tutta da ridere, fatta di atrocità e strani rapporti, amore e interesse, finzione e travestimento, dove l’amore non è amore ma interesse, dove la finzione è uno dei primi ingredienti.

Una riflessione più ampia sulla relazione tra libertà e convenzione, natura e società. Al centro il tema sfuggente dell’identità, di ciò che il soggetto – uomo o donna che sia – vuole essere o crede di essere o decide di essere, responsabile della propria sorte o sottoposto alla guida di altri, docile o riottoso, fedele alla propria natura o pronto a tradirla e mistificarla.

La bisbetica domata è stata scritta da tra il 1590 e il 1591 e fu presumibilmente rappresentata per la prima volta nel 1593. E’ una delle prime commedie di William Shakespeare, la più contorta e, forse, la più discussa, in cui il fascino del suo linguaggio comincia a mostrarsi attraverso le sperimentazioni di quei canoni che poi diventeranno tipici della sua produzione.

Al centro dell’incisiva versione del capolavoro shakesperiano portata in scena da Andrea Chiodi vi è proprio la forza delle parole.

Prodotto da LuganoInScena in coproduzione con LAC Lugano Arte e Cultura e Teatro Carcano – Centro d’Arte Contemporanea di Milano, sul palco Angelo Di Genio, Ugo Fiore, Tindaro Granata, Igor Horvat, Christian La Rosa, Walter Rizzuto, Rocco Schira e Massimiliano Zampetti. Scene Matteo Patrucco, costumi Ilaria Ariemme, musiche originali Zeno Gabaglio.

Ingresso (prevendita € 1): ? I platea, barcaccia e palchi I fila: intero € 22, ridotto € 19, scuole e istituti superiori accompagnati dagli insegnanti: € 10 ? II platea, I galleria, palchi II fila: intero € 16, ridotto € 14, scuole e istituti superiori accompagnati dagli insegnanti: € 8 ? II galleria, palchi III fila: intero € 11, ridotto € 9, scuole e istituti superiori accompagnati dagli insegnanti: € 6

Prenotazioni: Teatro Civico La Spezia, via Fazio 45 e via Carpenino, tel. 0187.727521. Da lunedì a sabato, ore 8:30-12:00, mercoledì anche 16:00-19:00. Oppure vivaticket.it Info: teatrocivico.it - info@teatrocivico.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News