Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 17 Gennaio - ore 22.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

A Pontremoli sarà premiato il regista di “Cristiada”

A Pontremoli sarà premiato il regista di “Cristiada”

La Spezia - Sarà Edoardo Verastegui l’ospite d’onore del premio letterario «Donna è Vita», organizzato da Scienza & Vita della Lunigiana sabato prossimo 15 settembre a Pontremoli, alle 17, al teatro della Rosa, in una serata alla quale saranno presenti anche molti spezzini. L’attore e produttore messicano, interprete di «Bella», del «Circo della farfalla» e ora del kolossal «Cristiada», riceverà il premio «Defender of Human Dignity 2012» per «aver difeso la dignità umana, soprattutto quando è più indifesa». Il premio «Donna è vita», assegnato da tredici giurati di cui dodici donne, andrà a Lucrezia Tresoldi, autrice, con i giornalisti di Avvenire Lucia Bellaspiga e Pino Ciociola, di «E adesso vado al Max!», edito da Àncora. Il libro racconta la storia di Massimiliano Tresoldi, entrato ventenne in stato vegetativo a seguito di un incidente d’auto. I medici dicevano che non si sarebbe mai risvegliato. Lui, oggi, afferma: «Vi ascoltavo, e vedevo tutto». Max, infatti, è riuscito a riacquistare un contatto pieno con il mondo grazie alla terapia di un «amore allargato», in cui l’affetto della famiglia e degli amici sono la medicina essenziale. «L’amore va ben oltre all’ "accompagnare a morire" chi è più debole e indifeso», perché la vita di una persona non è «un vestito da cambiare se non piace più». E chi è in difficoltà «va aiutato, amato ed apprezzato per quel che è e che fa». Questo racconta Lucrezia, la mamma, che ha sempre creduto, per la forza del suo amore, che Max ce la potesse fare. Dopo dieci anni il sogno divenne realtà. Il premio alla carriera «Santa Gianna Beretta Molla», assegnato ad un autore distintosi per aver difeso la vita con la penna e con le opere, andrà a Chiara Amirante, fondatrice e presidente della comunità «Nuovi Orizzonti». Ospiti della serata anche Magdi Cristian Allam e Rita Coruzzi, vincitori del premio «Oscar Elias Biscet», con il loro «Grazie alla vita. L’altra Italia che non smette di sognare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News