Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 23.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Non c'è due senza tre" diverte il pubblico del Dialma Ruggiero

"Non c'è due senza tre" diverte il pubblico del Dialma Ruggiero

La Spezia - Reduci dal successo di "Pablo luci e ombre" le “ragazze di Picasso”, guidate dalla regista Fabrizia Fazi e sotto l’egida dell’Associazione Nadar, sono nuovamente scese in campo domenica scorsa alla Dialma Ruggero, presentando questa volta una commedia divertente e ironica, incentrata sulle contraddizioni della coppia a tutte le latitudini e le sue imprevedibili conseguenze: "Non c'è due senza tre", tre atti unici, ognuno dei quali liberamente tratto da commedie di autori famosi quali Sabatino Lopez, Edoardo Sanguineti e Achille Campanile.

Ha rotto il ghiaccio "Daccapo", forbito dialogo tra due fidanzatini snob (Eleonora Landi e Filippo Cornetto) dopo un periodo di lontananza, tutto volto a dimostrare l’assenza di gelosia che invece emerge palpabile dalle loro parole “mascherate” ma non troppo.

Secondo atto: "Intervista a Francesca da Rimini", una telefonata tra il paradossale e il surreale tra un interlocutore anonimo che crede di parlare con l’amata Francesca mentre invece ha per sbaglio contattato una escort di Rimini (interpretata da una inedita Fabrizia Fazi).

E infine "Il mio cavallo di battaglia", commedia degli equivoci e del sarcasmo, culminata in una lite poco nobile (e per un davvero futile motivo) tra la Baronessa (Nives Rabà) e il Barone (Etrusco Catozzi), costretti a chiamare gli avvocati (Eleonora Landi e Mattia Renesto), prima che l’arrivo del Grande Tenore Waliewsky (Filippo Cornetto) non riporti, a suo modo, la pace. Bravissimi anche “il maggiordomo” Battistina (Marina Luna Pesalovo) e la Contessa amica ma “fomentatrice” (Greta Cavallo).

Insomma: una commedia davvero piacevole, ricca di colpi di scena, dove oltre al valore indiscusso del copione un ruolo importante ha avuto la comicità e la mimica facciale e corporea dei protagonisti, conclusasi tra l’ilarità e gli applausi del pubblico intervenuto numeroso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News