Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Ottobre - ore 08.59

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

“Le figlie sono come le madri", ultima di Notti al Castello

La giovane regista spezzina Lisa Castagna presenterà il suo documentario realizzato nel cuore dell'Asia Centrale lungo la via della seta, tra Cina ed Europa, in Kazakistan, Kirghizistan e Uzbekistan.

serata finale della rassegna
“Le figlie sono come le madri", ultima di Notti al Castello

La Spezia - Giovedì 23 agosto alle 21 presso il Museo del Castello San Giorgio alla Spezia avrà luogo la serata conclusiva della rassegna estiva Notti al Castello, promossa dal Comune della Spezia e dall’Area II Servizi Culturali (Musei e Biblioteche). L’ultima serata sarà dedicata alla proiezione integrale del documentario “Le figlie sono come le madri. Donne lungo la via della seta”, girato dalla giovane regista spezzina Lisa Castagna. L’evento è realizzato in collaborazione con il Museo Civico Etnografico “Giovanni Podenzana” dove, fino al 23 settembre, sarà possibile visitare la mostra fotografica tratta dal documentario, con le immagini di Ciro Cortellessa e Claudio Fraschetti, membri della troupe di viaggio.

Lisa Castagna presenterà il suo lavoro e, al termine della proiezione, dialogherà con i presenti. Già vincitore di numerosi premi cinematografici nazionali e internazionali, negli ultimi giorni il documentario della Castagna ha ricevuto il Premio ISPEC Cinema 2018, assegnato dall’Istituto di Storia e Filosofia del Pensiero Contemporaneo della Svizzera Italiana per la capacità di esprimere i valori di giustizia ed eguaglianza, promuovendo la cooperazione e l’amicizia tra i popoli. Nel cuore dell'Asia Centrale lungo la via della seta, tra Cina ed Europa, in Kazakistan, Kirghizistan e Uzbekistan, Lisa Castagna insieme ai luoghi e alle emozioni ci restituisce con sincerità i volti e gli sguardi di donne che nel lavoro, nella maternità, nell'appartenenza ad una cultura, quella asiatico-sovietica, ed una religione, quella islamica, hanno costruito il loro cammino di emancipazione. Ascoltiamo voci di profonda dolcezza e di intensa bellezza al contempo, che manifestano in tutta evidenza come esistano strade molteplici per l'affermazione della femminilità, ben lungi dagli stereotipati, preconcetti e falsamente univoci modelli occidentali. Il film, nel riannodare i legami con la Madre Terra, evidenzia come un futuro di pace sia possibile solo in un mondo multipolare rispettoso delle ricchezze culturali di cui le singole nazioni sono portatrici.


Info: ingresso libero.
Museo del Castello di San Giorgio, via XXVII Marzo La Spezia
0187-751142
museo.sangiorgio@comune.sp.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News