Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Febbraio - ore 13.27

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

'Intrigo e amore', Schiller sul palco del Civico. Poi tocca a Bisio

Prosegue la stagione di prosa al teatro comunale spezzino. In scena anche Roberto Alinghieri.

'Intrigo e amore', Schiller sul palco del Civico. Poi tocca a Bisio

La Spezia - La Stagione di Prosa del Teatro Civico della Spezia propone per domenica 28 gennaio alle 20.45 'Intrigo e amore' di Friedrich Schiller portato in scena dal Teatro Stabile di Genova per la regia di Marco Sciaccaluga.

Scritta nel 1783, quando Schiller aveva solo 24 anni, Intrigo e amore (Kabale und Liebe) e` la storia di un legame profondo e impossibile, di intrighi e gelosie, di unioni e duelli, di verita` e menzogne, di corruzione e libertà.
Composta negli anni dello Sturm und Drang con l’ambizione di creare un Romeo e Giulietta tedesco, la nuova tragedia dell’amore contrastato sostituisce alla rivalità delle famiglie, la differenza di classe sociale. La giovanissima Luise, figlia di un modesto borghese, violinista nell’orchestra di Corte, è colpevole di essersi innamorata di Ferdinand, figlio del potente Presidente dello stato tedesco Von Walter, il quale non accetta che il proprio primogenito si sporchi con una ragazza borghese. I progetti paterni infatti destinano il ragazzo a sposare Lady Milford, la favorita del duca, in modo che i legami tra la famiglia di Von Valter e quella reale vengano ulteriormente rafforzati. Schiller con spietato realismo non solo denuncia la corruzione delle piccole corti tedesche, ma anche l’abiezione della piccola media borghesia, servile e avida di denaro. La tragedia è molto conosciuta in Italia anche grazie alla trascrizione operistica di Giuseppe Verdi e Salvadore Cammarano, Luisa Miller (1848).
Riproposto in una nuova traduzione di Danilo Macrì, il Teatro Stabile di Genova mette in scena un’opera che, nonostante i suoi 233 anni, risulta ancora di una sconvolgente attualità.

«Qualche anno fa – scrive il regista Marco Sciaccaluga - visitai la casa di Schiller a Weimar, un bell’appartamento, dove potrebbe tranquillamente vivere una famiglia borghese di oggi. Nella camerata dei suoi figli, vidi incorniciati dei disegni infantili. Un disegno in particolare mi ha commosso: una bimbetta fa una linguaccia e sotto c’è scritto, di pugno di Schiller: “La mia bimba abbia una vita nella libertà e che le sia risparmiato il destino di Luise Millerin!”. Un padre sogna per la sua bambina un destino di libertà, mentre nella sua testa di poeta drammatico infuria la passione di un destino di schiavitù e ribellione. Guardando quel disegno ho sentito forte la consapevolezza che Arte e Realtà si saldano e si giustificano a vicenda: Intrigo e amore oggi continua a parlarci dalla pace di quella casa borghese di Weimar.»

Sul palco Roberto Alinghieri, Alice Arcuri, Enrico Campanati, Andrea Nicolini, Orietta Notari, Stefano Santospago, Simone Toni, Mariangeles Torres, Marco Avogadro, Daniela Duchi, Nicolò Giacalone. Regia di Marco Sciaccaluga, scena e costumi di Catherine Rankl, musiche di Andrea Nicolini e luci di Marco D’Andrea

Prossimo appuntamento per la Stagione di prosa 'Father and son' tratto da Michele Serra con Claudio Bisio per la regia di Giorgio Gallione in scena mercoledì 7 e giovedì 8 febbraio.

Info e prenotazioni:

Teatro Civico La Spezia, via Fazio 45 e via Carpenino, tel. 0187.727521. Da lunedì a sabato, ore 8:30-12:00, mercoledì anche 16:00-19:00.

Circolo Culturale G. Fantoni Lunigiana La Spezia, corso Cavour 339, tel. 0187.716106. Da
martedì a venerdì, ore 9:30-13:00 e 16:00-19:30.

IAT Sarzana Sarzana, piazza San Giorgio, tel. 0187.620419. Da martedì a domenica, ore 9:30-12:30 e 17:00-19.30.

www.teatrocivico.it - info@teatrocivico.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News