Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Maggio - ore 23.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Figlie di Abramo" di Maria Luisa Eguez sarà presentato al Fantoni

`Figlie di Abramo` di Maria Luisa Eguez sarà presentato al Fantoni

La Spezia - È un libro coinvolgente e forte sulle donne dell’Antico Testamento Figlie di Abramo della scrittrice e poetessa Maria Luisa Eguez, appena dato alle stampe dalla casa editrice francescana Edizioni Messaggero Padova. Attraverso le figure di Sara, Agar, le due figlie di Lot, Rebecca, le donne di Giacobbe, Dina, Tamar, Mirjam la signora delle acque, Sipporà, la donna libera di Gerico Rahab, Deborah e Giaele, la graziata Anna, la figlia del re Mical, la saggia Abigàil, Betsabea, la profetessa Huldah, l’autrice ci fa conoscere il volto umano e sorprendentemente attuale di una ventina di donne della Bibbia. Con Figlie di Abramo l’autrice completa così la sua trilogia sulla donna nella Bibbia iniziata con Le donne di Gesù e proseguita con I due volti di Eva.

Il libro verrà presentato martedì 23 maggio alle 17 al Circolo culturale Fantoni di La Spezia. Insieme all’autrice dialogheranno Egidio Banti, storico e giornalista, e Barbara Sussi, vicepresidente del premio “Montale fuori di casa”.
La donna nella Bibbia, da cui la donna nella chiesa, è un tema che resta di scottante attualità e a cui papa Francesco si è dimostrato particolarmente sensibile, basti pensare alla sua decisione nel 2016 d’istituire una commissione per lo studio del diaconato femminile. Ripensare il ruolo femminile nella chiesa vuol dire altresì rileggere le Sacre Scritture da un punto di vista femminile.

Le Figlie di Abramo sono donne la cui esistenza ruota attorno alla promessa fatta al patriarca, che condiziona, più o meno coscientemente, le loro esistenze; donne che cercano di autodeterminarsi, alla ricerca di sé attraverso le dure regole di una società androcentrica; donne tragicamente sole con i loro conflitti interiori, in lotta fra loro o in cordata, ma che, in un modo o nell’altro, cantano il loro inno alla vita.

Le vicende di queste donne ci interpellano personalmente qui e ora, al di là del dato strettamente storico, e diventano emblematiche del nostro percorso interiore, perchè ci conducono per mano attraverso le nostre tenebre verso la Luce. Sono, il più delle volte, storie a tinte molto forti quelle della Bibbia. Spesso sono eventi di donne trattate come cose, abusate. Ma in qualche caso (come per le due figlie di Lot, le due matriarche mogli di Giacobbe o la nuora di Giuda) queste donne rompono gli schemi, ribaltano le sorti adoperando con estrema risolutezza gli stessi mezzi utilizzati di solito contro di loro. Si trasformano, in qualche circostanza, forse da abusate in abusanti, ma quell’unica volta che occorre a ognuna di esse per rivendicare il proprio diritto all’autodeterminazione, a essere madre, a perpetuare la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









FOTOGALLERY


I SONDAGGI DI CDS

Mimmo Di Carlo in scadenza di contratto, vorreste vederlo ancora sulla panchina dello Spezia?
56,3% 
43,7% 






























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure