Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Dicembre - ore 02.09

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Donne di Mare”, atto quarto. Tutte le premiate

`Donne di Mare”, atto quarto. Tutte le premiate

La Spezia - Mercoledì 8 marzo è andata in scena la IV edizione di “Donne di Mare” una manifestazione creata ed organizzata dall’assessora Patrizia Saccone con delega alle Pari opportunità e Sport del Comune della Spezia con l’obiettivo di dare un riconoscimento a donne che hanno operato nell’ambiente mare. Sede dell’evento è stato il nuovo terminal crociere, messo a disposizione dalla società Discover, che per l’occasione ha anche ospitato una piccola mostra di oggetti del centro antiviolenza Irene ed alcune opere d’arte realizzate dall’associazione CA.TE.RI.NA e dall'artista Rossana Costi.
Ad accogliere i partecipanti è stata la giornalista e per l’occasione conduttrice Selene Ricco che ha invitato sul palco insieme a lei l’assessore Patrizia Saccone, promotrice dell’evento, la quale ha ringraziato per la collaborazione tutte le associazioni intervenute e gli ospiti della giornata. È quindi intervenuto l’ammiraglio Claudio Morellato direttore del CSSN a rappresentanza della Marina Militare – Comando Marittimo Nord che ha sottolineato l’importanza della manifestazione e di come la Marina Militare sia stata felice di partecipare con quattro rappresentanti femminili appartenenti a reparti d’eccellenza. Monica Fiorini dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale ha portato i saluti della sua Presidente Carla Roncallo ed ha espresso soddisfazione per l’impegno profuso per la buona riuscita della manifestazione che l’Autorità di Sistema Portuale ha sostenuto fin dalla prima edizione. A chiudere i saluti Giorgia Bucchioni, presidente della società Discover, si è detta felice di poter ospitare questa quarta edizione di Donne di Mare ed ha espresso la sua ammirazione verso le quattro rappresentanti della Marina Militare che ritiene essere un ottimo esempio per tutti i giovani.

Si è quindi entrati subito nel vivo della manifestazione con la cerimonia di premiazione della seconda edizione del premio letterario “Nereidi, il mare delle donne”. La giuria composta da Patrizia Saccone, Andrea Toscano, Monica Fiorini, Lorenza Sala, Lucrezia Ricci, Antonella De Mastri, Giorgio Balestrero e Roberta Talamoni ha deciso di attribuire, oltre ai premi per i primi tre racconti classificati, tre menzioni speciali ad altrettanti racconti in ragione dei temi trattati. La prima, con il patrocinio della Croce Rossa Italiana, è andata al racconto “Abbiate ogni speranza o voi che arrivate” di Tiziana Cecchinelli premiata da Antonella De Mastri delegata regionale area 2; la seconda, da parte del Centro Antiviolenza Irene, a “La Voce” di Luisa Ventola e la terza a Sofia Lazzarini, di nove anni; alla scrittrice in erba è stato inoltre donata, da parte di Lucrezia Ricci della Libreria Ricci, una copia del libro “Storie della buonanotte per bambine ribelli”.

L’identità dei racconti vincitori è stata invece affidata alla lettura di alcuni brani tratti dalle pagine dei primi tre classificati. Al terzo posto si troviamo Nina di Claudia Petrosini, letto da Silvano Andreini. La seconda piazza è invece stata conquistata da “La dolce attesa” di Serena Caluri, interpretato da Roberto Di Maio, a cui è stato conferito il premio da parte di Monica Fiorini. La palma della vittoria è invece andata a “La Fionda” di Claudia Galli, che è stato declamato da Manlio Ricco e premiato dal comandante della Capitaneria di Porto della Spezia Francesco Tomas. Tutte e tre le autrici hanno ricevuto in premio le colorate illustrazioni “Fiori di Mare” di Giulia Bacchi.
La manifestazione è continuata con l’assessore Saccone che ha preparato e offerto un caffè alle donne di mare ovvero Donatella Bianchi, noto volto di Linea Blu ma anche giornalista e scrittrice di mare, e le quattro rappresentanti della Marina Militare: il sottocapo di terza classe Valeria Fedele, primo graduato sommergibilista donna, il capo di prima classe Simona Lazzari, specialista avionico sugli elicotteri EH101, il sottotenente di vascello Elisabetta Galati, Capo componente sanitaria di Nave Bergamini, ed il sottotenente di vascello Laura Burbassi, primo ufficiale donna ad aver conseguito il brevetto operativo Anfibio presso la Brigata Marina San Marco.

Le donne della Marina Militare intervistate dalla giornalista Selene Ricco hanno sottolineato come la Marina Militare sia un ambiente dove vige una condizione di assoluta parità tra i sessi. A bordo delle navi così come a terra il personale femminile svolge infatti gli stessi compiti della controparte maschile senza che vi sia alcuna discriminazione. Le quattro colleghe si sono poi trovate d’accordo sul fatto che la condivisione degli spazi ristretti come quelli di navi e sottomarini non creino problematiche ma bensì portino alla creazione di uno spirito di corpo le cui fondamenta sono la coesione, la collaborazione ed il rispetto; i membri di una unità navale diventano una vera e propria famiglia.
Donatella Bianchi nel suo intervento ha voluto fare i complimenti alla Marina Militare e alle sue esponenti per il grande lavoro che effettuano tutto l’anno per la protezione del territorio ma anche per la salvaguardia dell’ambiente marino. Si è poi detta felice di poter essere tornata nella sua città, che ama e a cui è sempre legata, anche se solo per un breve momento. Una città da cui è nato l’amore per il mare che per lei è diventato un lavoro, con la conduzione di Linea Blu che l’ha portata a visitare quasi tutta la zona costiera del nostro paese e che le ha permesso di realizzare un piccolo sogno ovvero poter visitare un luogo difficilmente accessibile come la base degli incursori del Varignano.
Tutte le “donne di mare” sono state quindi premiate dall’ammiraglio Claudio Morellato, da Patrizia Saccone e da Giorgio Balestrero presidente del Comitato dei circoli velici del Golfo, con i trofei dell’artista Tina Cicciarella e con gli acquarelli della pittrice Federica Stricker.

A fine premiazione l’assessore Saccone ha voluto ricordare l’importante lavoro svolto dal centro antiviolenza Irene e dalle sue volontarie che dalla sua fondazione ha aiutato moltissime donne ad uscire da situazioni di violenza. A seguire Lucia Menapace, in una suggestiva interpretazione, ha recitato il monologo “Lo stupro” di Franca Rame.
Tutta la manifestazione è stata cadenzata dalle performances canore della sempre brava Jenny Fumanti, cantante e operatrice di musicoterapia. La serata si è conclusa con un momento conviviale organizzato dalle volontarie del Centro Irene e con una bellissima torta a tema marinaresco creata appositamente per l’occasione da Cupcakes O’clock.
Si ringraziano per il supporto: l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale, la società Discover, il Comitato dei Circoli Velici del Golfo, il Centro Antiviolenza Irene, l’associazione CA.TE.RI.NA., l’associazione Coopselios, la Libreria Ricci, Mursia Editore, Cupcakes O’clock e tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure