Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 14.39

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

'Dall'atomo alla cellula', il fisico Bartolini torna al Camec

'Dall'atomo alla cellula', il fisico Bartolini torna al Camec

La Spezia - Prosegue la serie di appuntamenti di approfondimento infrasettimanale al CAMeC, in questa occasione nuovamente a corollario della mostra Small Size. Piccoli capolavori dalle collezioni del CAMeC.

Visto il notevole interesse suscitato dall’incontro di gennaio, il CAMeC, mercoledì 11 aprile alle 17.30 a ingresso libero, accoglie ancora la divulgazione scientifica e Leo Bartolini, studioso e brillante conversatore, che così presenta l’argomento: “Siamo convinti che la vita, così come la conosciamo, sia un fenomeno molto raro nell’universo, che forse si sia sviluppata soltanto sul nostro pianeta. Con poche nozioni di fisica e chimica si può invece dimostrare che non solo la vita non è singolare, ma è conseguenza ineluttabile delle leggi stesse dell’universo. Iniziando dalle particelle più semplici come l’elettrone, il protone e il neutrone e con l’ausilio delle sole forze elettriche, magnetiche e gravitazionali, si può vedere come si assemblino tutti gli elementi e come questi, aggregandosi fra loro, formano le infinite strutture molecolari. In particolare quelle composte dal carbonio, che danno origine a lunghissime catene polimeriche e a strutture che si chiudono su se stesse come il fullerene. I coacervati e la conoscenza di agglomerati di molecole autoreplicanti ci portano facilmente alle prime entità a cui si può applicare la definizione di vita. La scoperta di LUCA, l’ultima unità nota comune a tutti gli organismi viventi, ci indica la strada, anche se ancora in salita, per arrivare alla cellula di cui sono fatti tutti gli esseri viventi. Poi ci pensa l’evoluzione”.

Laureato in fisica sperimentale presso l’Università di Parma, in ambito accademico Leo Bartolini si è occupato di ricerche nel campo della elettronica quantistica volte alla realizzazione di dispositivi tipo PHEMT (Transistor ad alta mobilità elettronica) nonché della realizzazione di film sottili per evaporazione sotto vuoto. Come consulente di varie industrie si è occupato della progettazione di impianti per lo sfruttamento dell’energia solare, in particolare di simulatori solari e di impianti di pompaggio, sempre a energia solare, per i paesi in via di sviluppo. Oggi, come libero ricercatore, si interessa di ricerche nel campo delle energie rinnovabili, in particolare quella solare e quella ‘blu’, ossia ricavabile dall’acqua del mare. Suo campo principale di indagine la magnetoidrodinamica delle soluzione elettrolitiche.


I mercoledì del CAMeC. Incontri a latere della mostra Small Size. Piccoli capolavori dalle collezioni del CAMeC

Conversazione di e con Leo Bartolini

Dall’atomo alla cellula. Come le leggi dell’universo favoriscono l’insorgenza della vita

Mercoledì 11 aprile 2018, ore 17.30. Ingresso libero

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News