Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 24 Settembre - ore 11.24

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Camera doppia" per Fink e Benassi a Torino

"Unbridled Curiosity' e "Crack" in esposizione al Centro Italiano per la Fotografia di Torino fino al 29 settembre.

corpi, ritratti, bianco e nero
"Camera doppia" per Fink e Benassi a Torino

La Spezia - L'arte fotografica e lo stile inimitabile di due grandi della fotografia affiancati nel nuovo format "Camera doppia" organizzato dal Centro italiano per la fotografia di Torino, visitabile fino al 29 settembre. I due mostri sacri della macchina fotografica in mostra sono Larry Fink, oggi 78enne e per mezzo secolo titolare della titolare di cattedra alla Yale University, e Jacopo Benassi che a partire dagli anni Novanta ha impresso su pellicola il mondo underground partendo proprio dalla Spezia da autodidatta.

L'idea di affiancare i due artisti è del curatore Walter Guadagnini che ha scelto per Larry Fink " Unbridled Curiosity' e "Crack" per Benassi. "Crack - commenta in una nota del Centro Italiano per la Fotografia di Torino - è un atlante del corpo, elaborato tra gli estremi della plastica antica e della flagranza fisica contemporanea. Il risultato è la sottolineatura non solo della decadenza in agguato tanto per il corpo umano quanto per il corpo scolpito, ma anche, e forse più, della possibilità di ricomposizione delle fratture, delle rotture e del fascino che anche questi elementi assumono nella nostra lettura del corpo e della forma. A tale visione concorrono anche l’incorniciatura delle singole opere e l’intero, sorprendente allestimento della mostra, che sono parte integrante del progetto espositivo e caricano le immagini di un’ulteriore, vitale tensione".La mostra è prodotta da “Fotografia Europea” di Reggio Emilia.
Unbridled Curiosity, si legge tra le pagine del Centro Italiano per la fotografia, è la selezione in bianco e nero e di grande potenza estetica, mira a evidenziare quei legami tra le persone e tra le persone e i luoghi che Fink, nel corso di tutta la sua carriera, ha saputo immortalare con occhio attento e “sfrenata curiosità”, mischiandosi ai contesti, rubando momenti di intimità e mettendo in evidenza l’anima dei soggetti ritratti. Le grandi battaglie civili, i party esclusivi tra Hollywood e i grandi musei, la vita rurale, le palestre pugilistiche: nulla sfugge all’obiettivo di Fink.

"La mia vita è una cascata di rivelazioni empatiche - dice Larry Fink tra le pagine del portale del Centro - . Una vita spesa cercando di costruire ponti tra le classi, le fatiche, i piaceri e le paure del dolore. Una vita trascorsa ad accumulare immagini che attestano un senso di meraviglia sensuale e sociale.Questo spettacolo è un viaggio sconnesso attraverso molte esperienze e sensazioni. È una testimonianza di curiosità sfrenata".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News