Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 26 Febbraio - ore 22.33

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Viola il "Daspo Willy", guai per un ventunenne

Il fatto si ricollega a quanto accaduto il 7 gennaio scorso in piazza Matteotti quando un gruppo di giovani italiani dava luogo ad una rissa facendo volare tavolini e sedie e creando non poco allarme sociale

denunciato, ecco cosa rischia
Volanti Polizia Sarzana

La Spezia - Un agente del Commissariato di Sarzana libero dal servizio attivava la sala operativa perché, libero dal servizio, aveva riconosciuto nei pressi di un esercizio pubblico di Piazza Garibaldi un giovane italiano di 21 anni, che sapeva raggiunto da gennaio, dalla misura del Divieto di Accesso ad Aree Urbane (cosiddetto DACUR). All’arrivo della volante, tuttavia, il 21enne riusciva a dileguarsi e a far perdere le sue tracce. Grazie all’analisi dei fotogrammi dell’impianto di videosorveglianza e agli accertamenti successivi, gli operatori riuscivano a ricostruire i movimenti del giovane e procedevano a segnalarlo all’Autorità Giudiziaria per la violazione del provvedimento emesso dal Questore della Spezia.

Il fatto si ricollega a quanto accaduto il 7 gennaio scorso nei pressi di un esercizio pubblico di Sarzana, sito in piazza Matteotti, dove un gruppo di giovani italiani dava luogo ad una rissa facendo volare tavolini e sedie e creando non poco allarme sociale. Sul posto erano intervenute le pattuglie del Radiomobile dei Carabinieri e le volanti del Commissariato di Sarzana che, riportata la calma tra i quattro ragazzi che avevano preso parte alla rissa, li denunciavano a piede libero.

Nei giorni successivi, il Questore della Spezia adottava nei confronti degli stessi la misura di prevenzione del cosiddetto “Daspo Urbano” o “Daspo Willy”, imponendo ai destinatari il divieto di accesso e di stazionamento presso alcuni specifici pubblici esercizi e locali di pubblico trattenimento, individuati nel centro di Sarzana, per un periodo di nove mesi. La sanzione per la violazione riferita all’autorità giudiziaria di cui all’art. 13bis comma 6 del DL 130/2020 prevede la reclusione da 6 mesi a 2 anni e una multa da 8.000 a 20.000 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News