Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Ottobre - ore 10.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Viavai dalla macchina con i soldi in mano, multato il "pusher" delle mozzarelle

Colto in flagrante mentre cedeva una "dose" di caciotta alla Chiappa. Nella station wagon un emporio di salsiccie, caciocavalli, bistecche e melanzane sott'olio in arrivo da Napoli.

UN COMMERCIO SOSPETTO
Viavai dalla macchina con i soldi in mano, multato il "pusher" delle mozzarelle

La Spezia - Come quell'auto si parcheggiava, ecco iniziare il viavai di persone banconote in mano. Una dopo l'altra, se ne andavano con un sacchettino in mano allontanandosi da quella station wagon, che compariva puntualmente nei quartieri nord della città e iniziava il suo tour tra Fossitermi, Rebocco e la Chiappa. Un movimento che ha insospettito qualche residente, che ha fornito una descrizione accurata della vettura alla Polizia municipale, che si è appostata per riuscire a capire quale tipo di traffico stesse andando avanti da un po' di tempo alla Spezia.

Questa mattina la svolta, quando gli uomini e le donne del reparto territoriale hanno riconosciuto senza possibile dubbio la macchina famigliare che cercavano. Lasciata la palla all'amministrativa, ecco due agenti entrare in azione per identificare chi guidava la vettura e per quale motivo. Il proprietario è risultato essere un 57enne originario della provincia di Napoli, colto sul fatto mentre cedeva una caciottina a un acquirente spezzino. Solo una piccola parte della merce che aveva intenzione di vendere in giornata. Nella capiente vettura c'erano infatti anche una trentina di mozzarelle, circa venti salsiccie e dieci caciotte, nove bistecche, sei caciocavalli e infine anche due vasetti di melanzane sott'olio.

All'uomo è stato contestato un verbale di 5mila euro per vendita abusiva di merce, tutta contestualmente sequestrata. Ora la parola passa ai tecnici della Asl5 che sono a loro volta intervenuti per effettuare campionamenti necessari alle ulteriori indagini. Alle viste altre sanzioni per violazione delle norme igienico-sanitarie. I prodotti erano infatti buttati nel portabagagli senza nessuna cura per la conservazione, non un frigo da viaggio e neanche una borsa refrigerata. Inoltre non c'era nessun indizio sulla tracciabilità d'origine.

"Si è trattato di un intervento soddisfacente che ha colpito un'attività illecita che andava a ledere i nostri commercianti e potenzialmente la salute dei nostri cittadini", ha commentato l'assessore al Commercio, Lorenzo Brogi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News