Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Febbraio - ore 22.25

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Una provincia blindata, Spezia aspetta l'allerta

Centro coordinamento soccorsi operativo dalle 12. Dalla Regione Liguria: "Ci aspettiamo picchi da oltre 200 millimetri in 14 ore".

maltempo su tutta la regione
Una provincia blindata, Spezia aspetta l'allerta

La Spezia - Scuole, parchi, cimiteri chiusi e allontanatevi dai sottopassi. Dalla costa, alle valli passando per il centro. Questo comporterà l'allerta rossa che da domani alle 12 farà tenere non solo agli spezzini, ma a tutta la Liguria, gli occhi puntati al cielo nella speranza che il maltempo passi senza arrecare ulteriori danni a una Regione già ferita già alle prese con lo stato di calamità e gli ingenti danni che devono fronteggiare gli enti.

Fiato sospeso e tutti al lavoro a partire dall'inizio dell'allerta. Il prefetto della Spezia domani dalle 12, ora x per l'inizio delle precipitazioni più forti, attiverà il Centro coordinamento soccorsi che veglierà sui singoli Centri operativi comunali a disposizione dei singoli territori.
I sorvegliati speciali saranno, come da prassi, strade e corsi d'acqua. E anche in questo caso la Provincia della Spezia si è già attivata convocando almeno cinque squadre esterne pronte a intervenire in caso di necessità.

Sulla Strada dei santuari, sulla 566 e sui ponti già monitorati saranno presenti i tecnici della provincia. La Ripa resterà aperta salvo un precipitoso aumento delle piogge che farà alzare il livello del pluviometro. In Val di Magra poi la provinciale Ameglia- Montemarcello sarà chiusa con l'arrivo dell'allerta rossa. Strada chiusa anche nella frazione Pavareto di Carro.

“Quella che sta per iniziare è un’allerta molto significativa legata ad una perturbazione molto intensa che interesserà la Liguria per tutta la giornata di domani. Per questo, la nostra raccomandazione è di osservare la massima prudenza”. Così il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore alla Protezione civile Giacomo Giampedrone in vista della perturbazione che nelle prossime ore interesserà il territorio ligure, con l’emanazione dell’allerta rossa.

L’assessore Giampedrone, che oggi pomeriggio ha fatto il punto insieme ai previsori Arpal nella sede della Protezione civile, ha aggiunto: “Ci aspettiamo picchi da oltre 200 millimetri in 14 ore: se sommiamo una situazione di questo tipo agli oltre 45 giorni di allerta che abbiamo vissuto da fine ottobre ai primi di dicembre, è chiaro che questa nuova perturbazione ci preoccupa. Ci aspettiamo precipitazioni talmente forti e localizzate da poter determinare impatti al suolo significativi e una risposta dei bacini d’acqua molto repentina. La costa, tra il centro e il ponente della regione, sarà interessata da una mareggiata”. A causa dell’allerta rossa, sarà chiusa tra i caselli di Savona e Altare a partire dalle 8 di domani mattina, venerdì 19 dicembre, anche l’autostrada A6 nella carreggiata sud, come previsto dal protocollo di sicurezza predisposto a seguito della frana che in località Madonna del Monte. “La riapertura - ha concluso Giampedrone - verrà comunicata dopo un’attenta valutazione della situazione, senza nessun automatismo al termine dell’allerta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News