Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 15 Dicembre - ore 21.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un colpo al cuore per il centro. Chiude la "Casa musicale Pietro Biso"

La storica attività commerciale aveva aperto negli anni '20 in Via Garibaldi per poi trasferirsi in Via Prione nel 1934.

dopo ottant'anni
Un colpo al cuore per il centro. Chiude la "Casa musicale Pietro Biso"

La Spezia - Sarà un Natale tristissimo per tanti amanti della musica e tutti gli spezzini. Sarà infatti l'ultimo nel quale le splendide vetrine della Casa musicale Biso di Via Prione rimarranno accese mettendo in mostra strumenti, spartiti, uscite discografiche vecchie e nuove.
Finisce così un'era per un punto di riferimento della città che prima di tutto ha fatto sognare gli amanti della musica e quanti andavano a caccia dell'ultimo successo quando era un disco in vinile la scala per il paradiso.
La chiusura è prevista per la fine del mese, la voce girava nell'aria già da un po' di tempo con la comparsa di una serie di cartelli che annunciavano le prime svendite e negli ultimi giorni si è fatta sempre più insistente finendo poi triturata nel tritacarne dei social network. Attenzione, conoscenza e preparazione hanno fatto la differenza nella storica attività che per tre generazioni è stata a conduzione familiare.
Negli anni la Casa musicale Pietro Biso ha saputo essere al passo con i tempi, con un sito sempre aggiornato sul quale erano messi in evidenza i servizi disponibili: rivenditore ufficiale dei biglietti della Scala di Milano, noleggio e riparazione strumenti, box office di Ticket one e al suo interno la possibilità di spendere il bonus di 500 euro di "18app - La cultura che ti piace".
Le saracinesca di Via Prione, dopo la prima apertura negli anni Venti in Piazza Garibaldi, si era alzata nel lontano 1934. La bellezza e la magia di quelle rifiniture semplici e autorevoli hanno accompagnato le generazioni che con la "ribalta" di Via Prione, a luogo di ritrovo per i più giovani e salotto bello della città, era diventato anche il punto di incontro per fare le cosiddette "vasche" e punto vendita d'eccellenza per tutto ciò che doveva raccontare oppure tramutarsi in musica. E i ricordi si affollano per chi andava a cercare anche un semplice plettro, un disco introvabile oppure per fare un regalo all'amico musicista di turno. La storia finisce così con una saracinesca che si abbassa dopo oltre ottant'anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































Dove acquisterai prevalentemente i tuoi regali di Natale?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News