Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Settembre - ore 21.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un caso in biglietteria, Atc sceglie di fare i tamponi a dieci dipendenti

L'azienda conferma le voci che circolano in città, ma spiega: "Asl ha messo in quarantena solamente l'operatore che ha servito l'utente e lo ha fatto in via prudenziale. Abbiamo deciso noi di andare oltre, e senza personale dobbiamo chiudere".

Un italiano di ritorno dall'Inghilterra
Un caso in biglietteria, Atc sceglie di fare i tamponi a dieci dipendenti

La Spezia - "Abbiamo chiuso la biglietteria perché in via estremamente prudenziale abbiamo deciso di sottoporre a tampone tutto il personale presente nei locali, anche se non ci è stato richiesto dalla Asl". Atc Esercizio spiega così la decisione di chiudere la biglietteria di Piazza Chiodo (leggi qui), confermando peraltro la voce che circola da alcune ore, ovvero la presenza di un caso conclamato di Covid-19 nella mattinata di lunedì.
Si tratta di un italiano residente in Inghilterra, giunto da poco alla Spezia con la moglie.
Lunedì mattina si è recato in biglietteria per acquistare un abbonamento per gli autobus.
Secondo alcune versioni l'uomo era restio a indossare correttamente la mascherina e sarebbe stato soggetto a qualche colpo di tosse, secondo altri l'ha tenuta quasi tutto il tempo. Tranne che per i pochi secondi necessari per fare la fotografia.

"E' per questo motivo - spiega Atc a CDS - che il personale Asl ha ritenuto di dover sottoporre a quarantena l'operatore che aveva servito l'utente. Nonostante il nostro dipendente indossasse una mascherina Ffp2, sia rispettoso del protocollo e si disinfetti le mani dopo ogni pratica e fosse rimasto coperto dal divisorio in plexiglass, per quei pochi secondi un minimo rischio di contagio potrebbe essersi concretizzato. Le possibilità che ci sia stata trasmissione sono molto basse, secondo i medici, ma in via prudenziale l'operatore questa mattina è stato sottoposto a tampone ed è in sorveglianza attiva. E noi tra il disagio per i cittadini e i turisti di dover fare biglietti e abbonamenti all'emettitrice automatica o al tabacchino e correre il rischio di avere contagi tra il personale, abbiamo scelto la prima", prosegue l'azienda.
Atc, infatti, con la scelta di fare tamponi sul personale presente lunedì mattina e martedì (quando la Asl ha reso noto il caso, subito dopo averlo registrato) è infatti rimasta senza personale per continuare a fornire il servizio di biglietteria, sia alla Spezia che a Sarzana. Oltre all'operatore che ha servito l'italiano proveniente dall'Inghilterra sono stati eseguiti i test a carico dell'azienda sui colleghi (uno dei quali, lunedì alla Spezia, avrebbe dovuto tenere aperta la sede sarzanese nei giorni seguenti), gli informatici di Atc che hanno aggiornato i computer martedì mattina e la donna delle pulizie che ha lavorato negli uffici lunedì. In tutto nove persone, che diventano 10 con l'operatore messo in quarantena da Asl 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News