Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Gennaio - ore 22.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tutto tace nell'Umbertino. Possibile nuova stretta contro i circoli

Non sono mancate le sanzioni in centro e a Mazzetta. In prima linea Polizia di Stato, la Locale, la Guardia di Finanza, i Carbinieri, l'Asl e l'ispettorato del Lavoro.

non si fermano i controlli
Tutto tace nell'Umbertino. Possibile nuova stretta contro i circoli

La Spezia - Dalla maxi rissa nella notte tra Natale e Santo Stefano è arrivato un provvedimento, che di fatto, ora come ora nell'Umbertino non ha più fatto volare una mosca in tutti i sensi ma pare che si stia aprendo la strada per limitare ancora di più la diffusione e la rinascita di quella tipologia di circoli che hanno creato diversi problemi facendo scattare chiusure e ordinanze straordinarie.
La dimostrazione che l'Umbertino taccia è arrivata dal maxi controllo fatto ieri sera e disposto dal Questore Di Ruberto al quale hanno preso parte, oltre alla Polizia di Stato, la Locale, la Guardia di Finanza, i Carbinieri, l'Asl e l'ispettorato del Lavoro.

Sulla carta, nell'Umbertino davvero non si è mossa una paglia, o quasi, salvo per un locale sanzionato di 500 euro per la musica e un market etnico per l'utilizzo della videosorveglianza senza le dovute atorizzazioni. Comunque, i locali erano tutti chiusi e di birre in giro non se ne sono viste. Questo è bastato per spostare l'attenzione al quartiere di Mazzetta dove un circolo è stato multato per non essere in possesso dell'alcoltest.
All'interno del locale sono stati verbalizzati anche i presenti e sono cominciate una serie di verifiche per stabilire la presenza anche di non associati al circolo stesso. E da fonti delle forze dell'ordine potrebbe stare qui la chiave per "incastrare" i circoli della vita notturna molesta.

Da ulteriori verifiche delle forze dell'ordine infatti se venisse accertato che questi circoli privati si comportano come esercizi pubblici senza rispettare lo statuto dell'associazione al quale sono iscritti (ad esempio organizzando eventi sportivi se si tratta di un circolo sportivo, o culturale se si tratta di cultura) limitandosi quindi alla somministrazione di alimenti e alcolici potrebbe venirsi a creare una situazione che permetterebbe un intervento incisivo, anche fiscale, sulla realtà soggetta a controllo. Questa è una delle ipotesi, intanto fino al 13 gennaio rimarrà in vigore l'ordinanza che contiene il divieto di somministrazione in tutti i circoli dell'Umbertino, l'asporto di alcolici e il consumo per strada dalle 22.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










A un eventuale referendum sulla Tav Torino-Lione votereste...































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News