Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 05 Giugno - ore 22.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Tutti vogliono quello per il coronavirus, snobbato il vaccino per l'influenza

Su 40mila vaccini disponibili ne sono stati somministrati 20mila. La dottoressa Branca della S.C di Igiene e Sanità pubblica spiega: "Flussi di vaccinazione regolari".

vaccinarsi? Sì, perché?

La Spezia - Al momento alla Spezia sono state somministrate ventimila dosi, sulle quarantamila erogabili, di vaccino antinfluenzale nonostante pochi giorni fa sia stato rinnovato l'appello ad aderire alla campagna anche a livello nazionale. Le motivazioni che dovrebbero spingere i cittadini a vaccinarsi contro l'influenza stagionale erano state illustrate dalla dottoressa Stefania Artioli, infettivologa e membro della task force regionale per il monitoraggio del coronavirus, che proprio sulle pagine di Città della Spezia speficò che: "E’ importante farlo perché se ci trovassimo davanti ad una coinfezione il quadro clinico potrebbe complicarsi ulteriormente. Questo aspetto è valido sia per il coronavirus che per altre patologie. Pensiamo anche ad una banale influenza e un pneumococco: i pazienti sopra i 65 anni infatti vengono sottoposti ad entrambe queste vaccinazioni in via preventiva”(clicca qui per l'articolo completo).

Alla luce di questo appello, comunque gli spezzini, che sono ancora in tempo per vaccinarsi, mostrano ancora alcune reticenze nell'ederire alla campagna vaccinale. I dati che seguono sono stati forniti da Asl 5 e dalla dottoressa Pinuccia Branca direttrice della Struttura complessa Igiene e Sanità pubblica.

Dottoressa, la popolazione ha risposto all'appello a vaccinarsi per l'influenza? Dallo scoppio della "mania" per il Coronavirus avete notato un aumento di richiesta?

"Presso gli ambulatori della S.C. Igiene e Sanità Pubblica, è ripresa con flussi regolari la richiesta di sottoporsi a vaccinazione antiinfluenzale. Si tratta nella maggior parte dei casi di soggetti ultrasessantacinquenni , adulti (ultrasessantacinquenni e non ) affetti da patologie cronico-degenerative potenziali fattori di rischio per complicanze influenza-correlate. Presso la sede di Via Fiume n. 137 La Spezia è attivo inoltre l’ambulatorio di Medicina Viaggi ove viene fatta profilassi vaccinale mirata al paese di accesso e la vaccinazione antinfluenzale viene inserita fra quelle consigliate , come da direttiva del Ministero della Salute".

Quanti sono attualmente i vaccini antinfluenzali forniti e quante persone si sono vaccinate?

"Le dosi in dotazione per il 2019/2020 sono circa 36mila , quelle somministrate quale dato parziale 20mila. Il vaccino in dotazione per la campagna di antinfluenzale 2019/2020 è un vaccino quadrivalente inattivato, utilizzabile in tutte le fasce d’età. Il report finale di rendicontazione statistica sulle dosi effettuate da inviare all’Agenzia Regionale è ancora in corso di elaborazione essendo previsto il termine per aprile-marzo 2020. Corre l’obbligo di segnalare che sono ancora in divenire le rendicontazioni dei soggetti esterni che concorrono alla campagna vaccinale quali i: Medici di Medicina Generale, Pediatri di Libera Scelta , Medici di Strutture Socio-Sanitarie Pubbliche e Private ed altri Enti ( Marina Militare, Vigili del Fuoco ecc.) ai quali su specifica richiesta viene fornito il vaccino per i soggetti che devono essere sottoposti a profilassi".

La campagna vaccinale in Abruzzo è stata prorogata al 15 febbraio. Il provvedimento è in atto anche in Liguria?

"Allo stato attuale non risultano direttive centrali circa la proroga della campagna vaccinale antinfluenzale , tuttavia l’offerta della vaccinazione alle categorie a rischio individuate dalle Circolari Ministeriali è comunque tutt'ora attiva".

State svolgendo controlli serrati sul territorio per tenerlo monitorato. E' possibile farne un breve bilancio?

"In riferimento alle nuove problematiche correlare all’infezione da coronavirus la S.C. Igiene e Sanità Pubblica è parte integrante del team sanitario di Asl 5 con cui vengono condivisi protocolli operativi secondo le direttive del Ministero della Salute e di A.li.Sa, pronta ad attuare attività di sorveglianza e specifica informativa ove necessario".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









VIDEOGALLERY

















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News