Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Agosto - ore 20.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Truffa a Fossitermi presi il finto finanziere e il suo complice

La Polizia ha stanato i colpevoli a Sarzana. Avevano addosso più di mille euro sottratti ad un'anziana.

operazione congiunta tra genova e la spezia
Truffa a Fossitermi presi il finto finanziere e il suo complice

La Spezia - Ha seguito la sua vittima, un 80enne, dalla banca al portone di casa. Si è spacciato per un finanziere, ha carpito la sua fiducia e con un abile gioco di mano le ha portato via più di mille euro. Quando ha lasciato l'appartamento della signora, un 54enne, l'ha salutata con una raccomandazione: "I soldi li mettiamo sopra all'armadio e non li tocchi!".

Ma l'abile truffatore, un sinti residente fuori dalla Spezia, è finito in manette al termine di un'operazione congiunta della Squadra mobile di Genova e La Spezia. La Polizia infatti era sulle tracce del 54enne già da qualche tempo perché specializzato in vari furti nati dalle truffe agli anziani. L'arresto è scattato nei giorni scorsi quando gli agenti della Mobile, coordinati dal dirigente Girolamo Ascione, hanno fatto irruzione nello studio di un geometra dove l'uomo si trovava in compagnia di una seconda persona.

Il professionista è estraneo alla vicenda mentre gli altri due uomini no. La Mobile infatti aveva seguito il 54enne a seguito di un provvedimento emesso da Genova e su vicende sulla quali stavano indagando i colleghi della città della Lanterna. Eseguito il provvedimento però è emersa un'altra vicenda, quella avvenuta ai danni dell'80enne.
L'anziana del quartiere di Fossitermi era stata avvicinata qualche ora prima mentre rientrava da un prelievo. E' stata notata dal 54enne che l'ha seguita.

Una volta arrivati al portone lui ha tentato subito di carpire la fiducia dell'anziana. Prima le ha chiesto se poteva farlo entrare nel portone perché doveva salire al primo piano. Arrivati davanti alla porta di casa dell'anziana il truffatore ha calato il jolly millantando di essere della Guardia di finanza e annunciandole che doveva condurre un controllo per il quale era interessata anche lei. Avendo ormai creato un legame le ha detto che aveva versato troppe tasse e che le sarebbero dovuti tornare indietro almeno 5mila euro.

La donna sopraffatta dai modi gentili dell'uomo misterioso l'ha fatto entrare in casa. Lui si è fatto consegnare la busta con i soldi e con una serie di azioni ha distratto la vittima impossessandosi del gruzzolo. Poi si è allontanato e a questo punto la storia di ricollega a Sarzana e all'irruzione nell'ufficio.

Addosso ai due uomini, entrambi sinti, è stata trovata la somma sottratta all'anziana. Per il 54enne è scattato l'arresto, per il complice con il quale si trovava dal professionista è scattata una denuncia per concorso aggravato in truffa. Non sarebbe da escludere che l'uomo denunciato avrebbe fatto da "palo" nella truffa di Fossitermi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News