Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 15 Ottobre - ore 15.45

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Tentata estorsione, in manette giovane coinvolto nel caso Di Negro

Voleva piantare marijuana nel campo dei genitori di un conoscente minorenne. Quando ha ricevuto un no, ha chiesto insistentemente 6mila euro. Fino a guadagnarsi le manette.

Arresto convalidato
Tentata estorsione, in manette giovane coinvolto nel caso Di Negro

La Spezia - Voleva piantare marijuana nel terreno di proprietà della famiglia di un adolescente di sua conoscenza, ma quando i genitori si sono opposti ha tentato di estorcergli seimila euro. Per questa ragione un 18 nei giorni scorsi è finito in manette in Piazza San Domenico di Guzzman a Mazzetta, di fronte a numerosi testimoni. Dietro l'operazione, un'indagine lampo dei Carabinieri della Spezia. La convalida dell'arresto, a seguito dell'interrogatorio davanti al Gip, è arrivata ieri.

Tutto è cominciato quando il 18enne ha proposto all'adolescente di piantare qualche piantina di marijuana. L'affare sembrava fatto, ma ad opporsi sono stati i genitori del minore. Quando l'accordo è sfumato, il 18enne si è mostrato molto aggressivo e ha detto all'amico che gli doveva consegnare seimila euro. La famiglia non aveva la minima intenzione di finire nella rete del ricatto ed è piombata in caserma dai carabinieri della Spezia denunciando il tentativo di estorsione.
Non ricevendo ancora i soldi il maggiorenne ha cominciato a chiamare ripetutamente il conoscente proprio mentre questi si trovava dai carabinieri. A quel punto gli uomini dell'Arma sono partiti verso Mazzetta trovando il giovane e arrestandolo. Dopo alcune notti in carcere, ieri si è tenuto l'interrogatorio di garanzia che ha convalidato l'arresto.

Il 18enne era già noto agli uffici anche per la vicenda legata alla tragica morte dell'architetto Giuseppe Stefano Di Negro, verificatasi a Sarzana nell'ottobre 2017. Il giovane infatti in compagnia un amico aveva alterato la scena impossessandosi della pistola e del portafoglio dello stimato professionista sarzanese. Un gesto che per 48 ore aveva sviato totalmente le indagini degli Inquirenti tenendo tutta la città con il fiato sospeso.



Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News