Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Luglio - ore 11.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Svolta nell'omicidio di Piazzale Ferro, l'assassino si è costituito | Foto

La fuga è durata meno di due ore. L'autore si è presentato spontaneamente alla caserma dei carabinieri Salvo D'Acquisto.

Verso l'epilogo
Svolta nell'omicidio di Piazzale Ferro, l'assassino si è costituito

La Spezia - Si è presentato spontaneamente ai carabinier Francesco Ruggiero, autore dell'omicidio di Piazzale Ferro. Non erano ancora le 16 quando l'uomo è arrivato al comando provinciale, nel quartiere di Migliarina, per costituirsi. Ruggiero, militare dell'Aeronautica, sarebbe stato spinto dal movente passionale legato al riavvicinamento tra Enzo D'Aprile, 56 anni, e la sua ex moglie.
L'omicidio risale alle 13, in fase di ricostruzione l'intera dinamica. La Jeep sulla quale viaggiava la vittima, assieme alla ex moglie e i figli, è stata speronata in modo che il 56enne scendesse dall'auto. D'Aprile poi è stato investito e raggiunto da tre colpi di pistola. Quei momenti trafici sono in fase di analisi da parte della Polizia di Stato, della Squadra mobile e della Polizia scientifica.

In Piazzale Ferro sarebbero stati esplosi tre colpi come detto. Un bossolo è stato ritrovato a terra mentre sulla fiancata dell'auto, proprio sotto allo specchietto retrovisore, era ben visibile il buco di un proiettile. Il sangue è schizzato anche sui fari. D'Aprile poi si è accasciato. Mentre le persone che erano con la vittima cercavano di prestargli i primi soccorsi, Ruggiero si allontanava a bordo di una 500 di colore chiaro. Di lì a poco sono arrivati gli investigatore, i testimoni chiave sono stati accompagnati in questura per una prima ricostruzione della vicenda. Sul posto sono arrivati anche il procuratore capo Antonio Patrono e poi la coop Maris per il trasporto della salma, che verrà messa a disposizione del medico legale.

Mentre Polizia, Carabinieri e tutte le forze chiamate in campo erano intente in un'autentica caccia all'uomo, Ruggiero si è presentato in caserma. L'interrogatorio è proseguito per diverse ore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia































Un tuffo nel passato rompendo con la tradizione. Come giudicate la nuova maglia da gioco dello Spezia Calcio?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News