Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 02 Dicembre - ore 22.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Superati i 2mila casi attivi in provincia. A Genova sono oltre 10mila

Crescono ancora i numeri del coronavirus. Al San Bartolomeo ci sono 17 pazienti Covid più di ieri e una Terapia intensiva in più. Deceduto un 75enne.

Il bollettino del 6 novembre

La Spezia - Sono ancora una volta numeri da bollettino di guerra, quelli trasmessi dalla Regione Liguria in riferimento all'emergenza sanitario da Covid-19. Cifre che sono, peraltro, in linea con quelle nazionale e del resto d'Europa e del mondo. La seconda ondata è entrata nel pieno del suo vigore e le previsioni che alcune settimane fa potevano sembrare ad alcuni esagerate o pessimistiche si sono rivelate a dir poco corrette. Anzi, in alcuni casi la realtà ha addirittura superato le ipotesi. Ne è un esempio il fatto che tre settimane fa il ministero della Salute e l'Istituto superiore di sanità collocavano la Liguria tra le regioni a rischio di tenuta dei reparti di Terapia intensiva e prevedevano che i pazienti ricoverati negli ospedali liguri sarebbero saliti a 75 nel giro di un mese. Oggi, una settimana prima della scadenza dei 30 giorni, il bollettino parla già di 78 pazienti in Rianimazione.

A livello provinciale si sono registrati 181 nuovi contagi (56 contatti di caso confermato, 125 attività screening) nelle ultime 24 ore e il totale dei casi attualmente attivi è così salito a 2.055 (127 più di ieri). Cresce anche il dato relativo agli ospedalizzati al San Bartolomeo di Sarzana, che passano da 115 a 132 (più 17), mentre la variazione dei pazienti in Terapia intensiva è ridotta all'aumento di una unità, salendo dagli 8 di ieri ai 9 di oggi.
Da aggiornare anche il computo dei decessi di pazienti Covid-19 positivi: nella giornata di mercoledì, infatti, è mancato un paziente di 75 anni ricoverato a Sarzana. Il totale dall'inizio dell'epidemia sale dunque a 190.

Sono invece ben 1.879 i decessi registrati da marzo a livello regionale (16 più di ieri), un numero che, purtroppo, è destinato a salire nel corso delle prossime settimane.
Nelle ultime 24 ore i nuovi positivi emersi in Liguria sono 1.127, a fronte di 5.772 tamponi.
In Asl 1 sono 112 i nuovi casi (41 contatti caso confermato, 71 attività screening), in Asl 2 sono 163 (37 contatto caso confermato, 124 Attività screening, 2 settore sociosanitario), in Asl 3 sono ben 671 (161 contatto caso confermato, 484 attività screening e 26 settore sociosanitario), mentre in Asl 4 non si sono contate nuove positività.
Salgono così a 16.371 i casi attualmente attivi in Liguria e il cluster principale resta quello genovese: nella provincia del capoluogo i positivi sono ben 10.394, un numero record.
Gli ospedalizzati sono 1.393 (81 più di ieri) e i ricoverati in Terapia intensiva, come detto, sono 78.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News