Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Luglio - ore 21.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Stroncato da un malore improvviso mentre lavora, addio a Davide Rossi

Si trovava con i colleghi che lo hanno aiutato chiamando anche i soccorritori. Non c'è stato nulla da fare.

aveva 38 anni
Stroncato da un malore improvviso mentre lavora, addio a Davide Rossi

La Spezia - E' stato colto da un malore improvviso mentre stava costruendo un muretto a secco. Non ce l'ha fatta Davide Rossi, operaio spezzino di 38 anni, spirato nel pomeriggio mentre era al lavoro, nei pressi di un'abitazione privata sul sentiero che da Tellaro conduce al borgo di Montemarcello. Il giovane era in compagnia dei colleghi che appena si sono accorti della situazione critica si sono prodigati per prestargli le prime cure avvertendo immediatamente i soccorsi.
Le disperate manovre rianimatorie anche da parte dei soccorritori che hanno raggiunto la zona, peraltro molto impervia, non hanno impedito di strappare Davide alla morte. Sul posto sono intervenuti anche la Psal e i Carabinieri per tutti gli accertamenti del caso. In serata la salma è stata recuperata dai Vigili del Fuoco.

Davide Rossi era cresciuto in Piazza Brin, nel cuore dell'Umbertino, e dopo aver navigato per qualche anno era tornato sulla terra ferma. Amava profondamente la compagna Erika, originaria del borgo di Campiglia, e il figlioletto Pietro coi quali si era stabilito nel paesino sulle alture spezzine. In breve tempo, insieme alla sua famiglia era entrato nel cuore di tutti gli abitanti che lo avevano praticamente adottato. Un ragazzo che amava la natura, l'agricoltura e si impegnava nel mantenimento delle bellezze del borgo. Tra le sue passioni più forti e antiche anche quella per lo Spezia calcio che fino a qualche tempo fa seguiva assiduamente con il gruppo di amici di sempre. In tanti lo ricordano come una persona di cuore, simpatica, sempre con il sorriso e con una parola buona per tutti. La redazione di Città della Spezia porge le più profonde condoglianze alla famiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News