Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15 Agosto - ore 20.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Si intrufola in un palazzo e un inquilino la fa arrestare

La Polizia di Stato ha arrestato una 25enne con numerosi precedenti. Dovrà scontare un cumulo di pena di 6 anni.

il suo complice è un adolescente
Si intrufola in un palazzo e un inquilino la fa arrestare

La Spezia - Ha accecato l'inquilino di un appartamento perché guardava troppo dallo spioncino. Per farlo, una 25enne, ha usato una torcia al led, che per la Polizia faceva parte del kit dello scasso che le hanno sequestrato, ma il padrone di caso si è insospettito e l'ha fatta fermare.
Questo è solo una parte della vicenda che riguarda la giovane fermata in un condominio di Via D'Isengard in centro alla Spezia. Oggi infatti la 25enne si è intrufolata nel palazzo in coppia con un altro giovanissimo e hanno suonato ad una porta. L'inquilino non ha aperto ma ha guardato dallo spioncino.
Ha notato fin da subito i movimenti sospetti sul pianerottolo: la coppia di giovani era lì davanti a trafficare. La donna poi ha preso la torcia e l'ha puntato contro la fessura. L'ennesima stranezza in un pomeriggio soffocante. L'inquilino a quel punto non ha esitato e ha chiamato la Polizia.

Le volanti sono giunte sul posto e hanno trovato la coppia di nomadi che ha tentato la fuga senza successo. Dopo le prime formalità e il ritrovamento della torcia a led, un paio di guanti e una lastra per facilitare l'apertura delle porte senza chiavi, i poliziotti hanno scoperto che sulla 25enne pendeva un ordine di carcerazione di un residuo pena di 6 anni per reati contro il patrimonio emesso dal tribunale di Ferrara. Il "curriculum" del suo compare, appena 14enne come hanno confermato gli esami radiologici, era simile: anche lui era già noto per una serie di precedenti in materia di reati. Oggi è stato segnalato alla procura dei minori. La giovane è stata accompagnata al carcere Pontedecimo di Genova e il questore Diruberto nei suoi confronti ha emesso il foglio di via obligatorio, quindi non potrà tornare alla Spezia per almeno 3 anni.
Per la Polizia si è rivelata fondamentale la collaborazione del cittadino perché ha stroncato sul nascere qualunque ipotetico disegno criminale che la coppia potesse avere in mente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News