Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 31 Ottobre - ore 19.57

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Sedici nuovi positivi, l'incidenza sullo Spezzino è meno pressante

Mentre in Asl5 si abbassa il numero degli ospedalizzati, a Genova continua l'aumento. E, per smorzare le paure della gente, Alisa chiarisce: "Non esistono criticità in Liguria per accogliere eventuali pazienti sintomatici con necessità di ricovero".

muoiono due anziane

La Spezia - La Liguria registra 89 nuovi casi positivi al nuovo coronavirus a fronte di un totale 2.584 eseguiti nelle ultime ventiquattro ore sul territorio. Da alcuni giorni lo Spezzino ha visto scendere l'incidenza dei positivi rispetto alle punte delle ultime settimane: oggi l'Asl5 dichiara 16 nuovi positivi, 9 dei quali contatti di casi confermati e gli altri derivanti dall'attività di screening. Decisamente trascurabili le situazioni in Asl1 (7 casi) e Asl2 (appena due casi) mentre da qualche giorno è la città di Genova metropolitana ad annoverare aumenti significativi: nelle ultime 24 ore sono 64 i nuovi casi positivi in Asl3 con 30 contatti di casi confermati, uno derivante da accesso in ospedale e 33 dalle attività di screening. A questo proposito Alisa, in merito alle notizie che stanno circolando a mezzo social network circa la presunta indisponibilità di posti letto Covid negli ospedali della Liguria, in particolare nell’area metropolitana, precisa che ad oggi non esistono criticità in Liguria per accogliere eventuali pazienti sintomatici con necessità di ricovero: "In particolare, a Genova - si legge nella nota - a fronte di circa 60 ricoverati nei reparti Covid sono disponibili fin da subito 160 posti letto nei reparti Covid dedicati mentre in terapia intensiva sono occupati 15 posti letto che possono essere aumentati, con pronta disponibilità in tempo reale, fino a 50. Il piano incrementale predisposto ad hoc per fronteggiare la pandemia da Covid-19, prevede la possibilità di aumentare progressivamente la disponibilità di posti letto e di attivare a livello regionale la disponibilità di oltre 250 posti letto in terapia intensiva e di oltre 1.200 posti letto a media intensità. La task force ligure sanitaria continua il monitoraggio puntuale dell’andamento della pandemia, in stretta collaborazione con le autorità sanitarie centrali".

Nelle ultime ventiquattro ore ci lasciano però altre due nostre concittadine, entrambe positive al Covid19. Si tratta di due anziane di 86 e 87 anni, decedute oggi all'ospedale di Sarzana, mentre ieri era morto un 80enne a Sanremo. Per quanto riguarda l'Asl spezzina i decessi dall'inizio della pandemia salgono a 170.

Passando ai casi provincia per provincia gli attuali 3172 positivi si dividono fra i 1336 di Genova, i 184 di Imperia, i 205 di Savona e i 1099 di Spezia, oltre ai 105 residenti fuori Regione/Estero e 243 che aspettano le controprove. A livello regionale guariscono altri 31 pazienti, mentre le sorveglianze attive sono così suddivise: 434 in Asl1, 424 in Asl2, 625 in Asl3, 148 in Asl4, 662 in Asl5. Infine gli ospedalizzati che nell'intera Liguria ad oggi sono 165 (calano di 4 rispetto a ieri) con 22 terapie intensive: l'ospedale San Bartolomeo di Sarzana è sempre quello più colpito con 61 posti letto Covid e otto rianimazioni, mentre salgono i casi al Galliera (37 in media terapia, 2 in più di ieri) e scendono al San Martino (29, tre in meno di ieri ma con 11 terapie intensive).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News