Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 21 Febbraio - ore 17.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Samsung in corriera e reflex in stazione, gli oggetti smarriti del 2017

Tanti smartphone scivolati dalle tasche e dalla borsette. L'ultimo rinvenimento? Un iPhone, dai carabinieri.

lost-and-found
Samsung in corriera e reflex in stazione, gli oggetti smarriti del 2017

La Spezia - Una trentina di cellulari, qualche altro ninnolo tecnologico e poco altro. Questi gli oggetti smarriti del 2017 spezzino. Almeno quelli rinvenuti negli spazi pubblici spezzini. Anche, e soprattutto, quegli spazi pubblici di colore blu e arancione, con tanti sposti a sedere e che si muovono sulle ruote.

Tra le cose perse nel 2017 si annoverano dodici telefoni cellulari marca Samsung, tutti appisolatisi in autobus. Fanno loro compagnia esemplari di Wiko, Alcatel, Nokia, Lg. E non mancano gli iPhone, l'ultimo dei quali è stato recuperato lo scorso dicembre nei pressi del comando dei carabinieri..

La Polizia ferroviaria a novembre ha rinvenuto una borsa con apparecchiatura medica. Da mettere a referto anche un'Ipod, una macchina fotografica smarrita presso la stazione ferroviaria, un tesserino del bus e un router dimenticato dalle parti della Polizia postale.

Nel caso in cui vengano smarriti oggetti a bordo dei bus, gli utenti possono rivolgersi, dopo le ore 11.00 del giorno successivo allo smarrimento, all’Agenzia Atc Esercizio di Piazza Chiodo alla Spezia, oppure possono al numero verde 800.322322 da rete fissa o al 0187.522588 da rete mobile.

A Palazzo civico, l'ufficio competente per gli oggetti smarriti è l'Economato, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12 e il sabato dalle ore 9 alle ore 11. Il servizio raccoglie oggetti pervenuti tramite la Polizia municipale, la Polizia di Stato, la Polizia postale, i Carabinieri, le Poste italiane, l'Atc e grazie alla collaborazione diretta dei cittadini. Nel caso di ritrovamento di documenti, o di oggetti dai quali risulta possibile risalire al proprietario, viene inviata all'interessato una cartolina d'invito a presentarsi per il ritiro. Quando l'ufficio si imbatte in oggetti di valore, in assenza di indicazioni relative all'appartenenza, questi vengono conservati presso i locali del servizio in attesa che il proprietario si metta in contatto con l'Ufficio. Con una scadenza mensile viene curata la pubblicazione all'Albo Pretorio del Comune degli oggetti di valore pervenuti ed in giacenza presso il Servizio.

Trascorso un anno dalla data del verbale di consegna, il ritrovatore diventa proprietario dell'oggetto ritrovato, lo sapevate? E gli oggetti usati e privi di valore commerciale, dopo un periodo massimo di giacenza di 90 giorni, sono distrutti. Le tessere o i documenti privi di funzione legale identificativa o certificativa vengono analogamente polverizzati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News