Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 19 Settembre - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Rolex falsi venduti sui social. Guai per zio e nipote

A scovare il giro d'affari è stato un carabiniere che ha teso una trappola al venditore. La pagina dove veniva promossa la vendita è stata disattivata.

prodotti in egitto
Rolex falsi venduti sui social. Guai per zio e nipote

La Spezia - Rolex scontatissimi... completamente falsi. E' stata l'arguzia di un carabiniere del Nucelo operativo a smascherare due spezzini, zio e nipote, che sul social network Facebook avevano messo in vendita una serie di falsi che spacciavano come orologi Rolex originali.
Per l'acquisto si partiva da poche centinaia di euro. Il prezzo saliva in base al modello. La merce messa in vendita presentava il marchio della prestigiosa casa all'interno del quadrante, la scatola con il brand e un certificato rigorosamente falso.

A un prezzo così basso, non poteva che trattarsi di qualcosa di illecito. Ed è a questo punto che i carabinieri sono entrati in azione. Il militare che ha scovato l'annuncio ha preso appuntamento con i venditori. L’interlocutore non ha avuto problemi a concordare un incontro per far visionare la merce ed accettato di vedersi, di lì a poco, nel piazzale di un distributore di benzina, peraltro a poca distanza dalla caserma dei Carabinieri.
All’incontro è scattata la trappola: oltre ad un Carabiniere in borghese, sono arrivati subito dopo i Carabinieri di quartiere, che hanno poi provveduto all’accompagnamento, a piedi, in caserma. L’orologio oggetto dell’annuncio è stato sequestrato, così come altri cinque recuperati nel corso della successiva perquisizione domiciliare.

Ad essere denunciato, oltre all’uomo presentatosi all’appuntamento, è stato anche il suo complice, che aveva curato la pubblicazione degli annunci. La pagina Facebook in cui comparivano è stata immediatamente disattivata. La denuncia a loro carico è di per commercio di prodotti contraffatti e ricettazione.

Gli orologi, che mai avrebbero passato l’esame di un occhio esperto ma che a prima vista potevano facilmente trarre in inganno, muniti di scatola e di finto certificato, sembrerebbero essere stati fabbricati in Egitto. Ulteriori indagini sono in corso per delineare esattamente il giro d’affari. Non sarebbe da escludere che molti clienti fossero perfettamente a conoscenza di procedere all'acquisto di un falso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I finti Rolex venduti sui social mostrati dai carabinieri


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News