Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 21 Settembre - ore 12.38

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ritardi sul nuovo ospedale, Pessina: "Proposto variante senza costi e tempi aggiuntivi"

La controreplica
Ritardi sul nuovo ospedale, Pessina: "Proposto variante senza costi e tempi aggiuntivi"

La Spezia - "Pessina Costruzioni non ha chiesto alcuna rivisitazione del progetto bensì ha proposto, in stretto coordinamento (almeno inizialmente) con Ire e con gli enti preposti, una variazione alla sola soluzione tecnica adottata per le fondazioni dell'edificio e sviluppata in ossequio (come prevede la norma e le imposizioni della stazione appaltante stessa) al progetto definitivo redatto da parte di Ire stessa". Non si placa lo scambio di scortesie tra Pessina Costruzioni e Ire in merito ai ritardi del cantiere del nuovo ospedale spezzino, con un reciproco rimbalzo di responsabilità.

"La variante - prosegue Pessina - è stata proposta poiché proprio gli enti preposti hanno inteso inserire nella autorizzazione sismica al progetto esecutivo una raccomandazione per aumentare e migliorare la prestazione antisismica che non poteva in alcun modo, a detta di tutti i tecnici coinvolti di ambo le parti, passare inosservata. Pessina ha, oltretutto, proposto la variante stessa a costo zero (quindi sobbarcandosi tutti gli ingenti costi che questa comporta) al solo fine di migliorare la qualità, sicurezza e durabilità di una opera di tale importanza: tutti aspetti evidentemente poco considerati nella precedente fase del progetto curata e commissionata interamente dalla stazione appaltante Ire. All'epoca della proposta e della consegna dei documenti (maggio 2017), Pessina Costruzioni ha anche confermato che avrebbe eseguito tale variante, con approvazione in tempi compatibili, senza neppure una richiesta di proroga sui tempi di ultimazione dei lavori.
Il tempo perso ed i ritardi derivano quindi dalle indecisioni di Ire che prima ha dato benestare a procedere (febbario 2017) e poi ha cambiato periodicamente idea nel corso di mesi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News