Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Settembre - ore 10.14

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Rissa fra bande al Brin, un arresto

Notte agitata all'Umbertino: protagonisti due gruppi che si fronteggiano, probabilmente per colpa di un diverbio per una ragazza. Un ventenne vorrebbe farsi giustizia e sfascia l'auto della Polizia che lo porta via dal luogo dell'accaduto.

al pronto soccorso anche una ragazza
Rissa fra bande al Brin, un arresto

La Spezia - Sono le 4.10 di questa notte quando le pantere della Polizia di Stato raggiungono Piazza Brin messe in allerta per sedare una rissa fra cittadini. I poliziotti arrivano nel cuore dell'Umbertino e avvertono da subito delle urla provenienti dalla vicina Via Firenze: da quella strada si fa incontro un cittadino dominicano che spiega loro che cosa era successo. Una rissa fra i suoi connazionali, divisi in due gruppi contrapposti, che si sono dati alla fuga in direzione Via Nino Bixio quando hanno capito che stavano arrivando le volanti. La città è talmente silente che non vola una mosca e all'incrocio fra Via Bixio e Via Napoli poco dopo, gli agenti trovano le due bande, nuovamente intente a fronteggiarsi: con non poca difficoltà riescono a separare i gruppetti. Emerge in particolare un giovanissimo personaggio, a torso nudo e con mani e volto insanguinati, sdraiato per terra vicino ad una bicicletta dalla quale probabilmente era caduto poco prima. Il giovane si rialzava e tentava di rifarsi contro l'altro gruppetto di dominicani e in un momento di pausa della rissa un suo connazionale riferiva il motivo del contendere: tutto sarebbe partito da un diverbio per una ragazza.

L'aria rimane elettrica e la possibilità che le due fazioni provino a tornare in contatto è tanta, così i poliziotti invitano il ventenne ad entrare sull'auto trovando da parte sua un rifiuto secco: persisteva nel voler aggredire i rivali e scalciava gli agenti con violenza per non farsi prendere. Ma nulla poteva fare quando veniva spinto a forza all'interno dell'auto: non contento ha iniziato a prendersela con la parte interna della portiera che nel frattempo era stata chiusa e bloccata. All'altezza di Piazza Garibaldi pensava bene di sdraiarsi sul sedile posteriore, puntandosi con le braccia, per colpire con violenza con entrambi i piedi il vetro posteriore destro, venandolo. All'uscita della galleria Spallanzani il vetro e la portiera risultavano distrutti e persino un supporto rigido prelevato dall'auto volava fuori dalla macchina. Alla fine di questo delirio, veniva accompagnato al pronto soccorso dove veniva refertato con prognosi di 7 giorni, così come i due poliziotti feriti.

Nella circostanza al pronto soccorso c'era anche un'italiana di origini dominicane che presentava una vistosa ferita alla testa: raccontava agli agenti di essere rimasta ferita in una rissa in Piazza Brin verso le 4 mentre cercava di allontanare proprio colui che era stato arrestato, il ventenne dominicano che voleva a tutti costi prendersela con la banda rivale, anch'egli finito in ospedale. La donna spiega di essere stata colpita alla testa con una bottiglia, di essere svenuta; per lei il referto parla di trauma cranico non commotivo, con 7 giorni di prognosi e un pezzo di vetro in testa, rimosso dopo la tac al cranio. Le indagini adesso continuano e la Squadra Mobile si occuperà di visionare con cura tutte le immagini messe a disposizione dai circuiti di videosorveglianza della zona: un'analisi approfondita che potrebbe dire di più su altri cittadini coinvolti. Per ora, insomma, l'arresto è uno, il ventenne dominicano che questa mattina è stato processo col rito direttissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Auto della Polizia


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News