Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 15.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Rifiutano di indossare la mascherina e di fornire i documenti, denunciati

Un uomo e una donna di Bolzano sono stati condotti in questura dagli agenti della Polizia di Stato intervenuti dopo la segnalazione al centro commerciale "Il Faro".

Due sanzioni da 400 euro

La Spezia - Ottocento euro di multa e due denunce per essersi rifiutati di fornire le proprie generalità agli agenti della Polizia di Stato. Queste le conseguenze di quanto accaduto ieri pomeriggio in Viale Amendola, nei pressi del centro commerciale "Il Faro", dove gli uomini della Squadra volante si sono recati per la segnalazione ricevuta in merito a una coppia che si rifiutava di indossare la mascherina.

L'uomo e la donna, nonostante l’invito degli agenti, si rifiutavano non solo di indossare la mascherina di protezione con atteggiamento sprezzante, ma anche di fornire le generalità alle ripetute legittime richieste della pattuglia. Ne sono scaturiti momenti di tensione (catturati in un video registrato con uno smartphone e prontamente pubblicato sui social) e con non poche difficoltà gli agenti sono riusciti a portarli in Questura.
Dopo l’identificazione, l’uomo di anni 52 e la donna di anni 55, entrambi della provincia di Bolzano, venivano segnalati in stato di libertà per aver rifiutato di fornire le generalità e sanzionati, ciascuno per l’importo di 400 euro, per il mancato uso della mascherina.

Nell’ambito dei servizi giornalieri, sono state identificate sul posto, solo dalla Questura e dalle Specialità della Polizia di Stato, Stradale, Ferroviaria e Frontiera 116 persone, mentre ben più numerose sono quelle incontrate in strada e sensibilizzate, che hanno subito aderito all’ammonimento sul corretto uso della mascherina.

Proseguono dunque i servizi straordinari di controllo del territorio da parte di Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale, coadiuvati dai volontari messi a disposizione dal Comune della Spezia, per verificare le condotte dei cittadini e il rispetto delle regole previste per evitare la diffusione del Covid-19, in ragione del particolare quadro sanitario rispetto all’andamento del contagio in ambito provinciale.
I dati rilevati dai controlli nella giornata di ieri, sono quelli di una comunità sostanzialmente rispettosa delle regole e collaborativa, fatta eccezione per sparuti casi isolati debitamente sanzionati.

I controlli tutt'ora in atto, proseguiranno serrati nei prossimi giorni, soprattutto in occasione dell’ultimo week end prima della riapertura delle scuole, insieme all’attività di supporto ai servizi sanitari mobili approntati sul territorio dall’Asl 5 spezzino, tra cui il camper in Piazza Brin, che ha visto un afflusso continuo per tutto il giorno, tanto che i test vengono somministrati senza la necessità di aver fatto la prenotazione, a differenza di quanto era stato comunicato in precedenza dalle autorità sanitarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News