Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 05 Dicembre - ore 21.43

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Nuovo Dpcm, più controlli sul territorio a partire dal pomeriggio

omitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica
Nuovo Dpcm, più controlli sul territorio a partire dal pomeriggio

La Spezia - I controlli anticovid vengono anticipati anche al tardo pomeriggio. E’ questa la principale novità stabilita a seguito della riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal Prefetto Maria Luisa Inversini, a cui hanno partecipato il Sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchini, il direttore sanitario della Asl 5, Maria Antonietta Banchero, oltre ai vertici delle Forze di Polizia ed il Comandante della Polizia locale, Alberto Pagliai, per un esame congiunto delle disposizioni di contenimento della diffusione del Covid-19 previste dal decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dello scorso 18 ottobre e la conseguente rimodulazione dei servizi sul territorio.
“Tenuto conto della chiusura dei servizi di ristorazione alle 24 - si legge in una nota della prefettura -, si è deciso di anticipare alle ore 19 l’attivazione del dispositivo interforze di controllo della movida nel fine settimana, che già nella sua ultima articolazione prevedeva le barriere di transennamento per l’accesso al centro storico in 4 punti critici dove continuerà ad essere presente la Polizia locale, supportata, nell’opera di sensibilizzazione della cittadinanza, dal volontariato. Si è anche convenuto di intensificare i controlli anticovid nelle ore del tardo pomeriggio, quando il centro storico è maggiormente frequentato. Il Prefetto ha sottolineato poi la criticità del sistema dei trasporti, più volte analizzato in sede di Comitato, ed in particolare quella relativa alle interconnessioni fra mobilità e sistema scolastico, raccomandando che gli orari delle lezioni delle scuole superiori siano fissati tenendo conto della capacità dell’azienda di garantire il servizio in condizioni di massima sicurezza”.

“Dai numerosi controlli effettuati nell’ultimo mese dalle Forze di polizia è emerso che gli spezzini sono rispettosi delle misure di contenimento, ma il Covid è un nemico difficile da sconfiggere - ha detto il prefetto Maria Luisa Inversini. E’ ora necessario sviluppare la cultura della protezione di sé e degli altri anche all’interno delle mura domestiche con comportamenti che osservino le regole sanitarie, anche a costo di disagi. Il decreto chiede sacrifici, ma siamo sicuri che siano un passaggio obbligato per non dover affrontare in futuro sacrifici più pesanti”

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News