Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 17 Febbraio - ore 22.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Notebook rubato nel locale e rivenduto, nei guai 41enne

Arresti domiciliari per due pregiudicati, i carabinieri setacciano le zone d'ombra sia in Val di Magra che in Val di Vara. Sarzana al centro del focus dopo i recenti episodi.

l'attività porta frutti
Notebook rubato nel locale e rivenduto, nei guai 41enne

La Spezia - Lotta senza quartiere ai furti negli esercizi commerciali. E non potrebbe essere altrimenti, specialmente a Sarzana visti i recenti episodi di cronaca raccontati nei giorni scorsi su queste pagine. I carabinieri della compagnia della città stanno proseguendo nelle loro indagini e ieri sera sono arrivati i primi risultatvano: i militari acclaravano infatti che un cittadino di nazionalità marocchina di 41 anni, peraltro in Italia senza fissa dimora e clandestino, aveva venduto un notebook di marca Packard Bell, asportato nella notte del 12 ottobre all'interno del locale Mama Gamma, in pieno centro storico pedonale e rinvenuto, appunto, dai carabinieri in occasione dei una perquisizione domiciliare al connazionale già identificato e denunciato dai militari.

Nel corso dell'attività di prevenzione, i colleghi di Ceparana e Calice al Cornoviglio riuscivano a rintracciare ed arrestare a Follo un 25enne che risultava colpito da un ordine di carcerazione emesso dall'Autorità Giudiziaria di Genova, dovendo scontare la pena di un anno, otto mesi e 14 giorni di detenzione, inflittagli per rapina in concorso e furto aggravato, commessi nella provincia di Massa Carrara. Stessa sorte anche per un 48enne residente a Calice, gravato anch'egli dal provvedimento dell'a.g. genovese, dovendo scontare una pena di sei mesi ed otto giorni di detenzione, inflittagli per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, commesso in provincia della Spezia nel 2012. Per entrambi accordati gli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News