Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Settembre - ore 13.25

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Non si ferma all'alt: guidava ubriaco un furgone rubato

Inseguimento nella notte da parte degli agenti della Polizia di Stato: il mezzo era di un negozio di frutta e verdura che ne aveva denunciato la scomparsa alle 20 di ieri.

Non si ferma all'alt: guidava ubriaco un furgone rubato

La Spezia - Ubriaco e alla guida di un furgone rubato, non si è accontentato e ha collezionato altri guai non fermandosi all'alt della Polizia di Stato e rendendosi protagonista di un inseguimento a velocità folle in piena notte nelle vie del centro cittadino.

Erano le 2.30 della notte scorsa, quando due volanti della Polizia ferme all'incrocio Tra Viale Italia e Via Persio, hanno esposto la paletta a un furgone Fiat Doblò che zigzagava a velocità sostenuta. Come detto, il conducente ha tirato dritto, ed è iniziato l'inseguimento da parte delle due auto di pattuglia. Da Viale Italia verso Viale Amendola, poi Viale Garibaldi e Via Gramsci, sino all'incrocio con Via dei Mille, dove è stato fermato, al termine di una fuga con guida pericolosa, spesso invadendo le corsie opposte.

Dai documenti è emerso che al volante c'era un romeno dei 23 anni residente alla Spezia, palesemente alterato dall'alcol: il tasso alcolemico, nelle due misurazioni, è stato di 2,5 e 2,57 grammi litro. Nel database, la voce a suo nome riportava già numerosi precedenti per guida in stato di ebbrezza e l'indicazione che la patente fosse già stata revocata il 27 gennaio 2016 dalla prefettura.

La ciliegina sulla torta è stata messa quando dai documenti si evidenziava chiaramente che il furgone non era di proprietà del giovane, ma che si trattava di un mezzo asportato alle 20 da un negozio di frutta e verdura di Viale Italia, che lo utilizzava per le consegne. Uno dei dipendenti lo aveva lasciato parcheggiato, forse con le chiavi inserite nel cruscotto, ed era svanito nel nulla. Rintracciato nel cuore della notte l'intestatario ha confermato la proprietà del furgone e di non conoscere l'uomo. E inoltre ha immediatamente notato danni alla carrozzeria che prima non c'erano.

Così, a carico del giovane romeno, oltre ai pesanti verbali per aver infranto il Codice della strada, ci saranno anche le denunce per ricettazione e per guida in stato di ebbrezza. Oltre alla causa che verrà fatta dal proprietario del furgone per vedersi riparare graffi e ammaccature.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News