Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 16 Agosto - ore 14.31

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Mistero a Campiglia, l'osso trovato nel bosco non è umano

Le analisi lo confermano potrebbe essere di un equino oppure di un bovino. La Municipale ha consegnato il reperto all'autorità giudiziaria.

Mistero a Campiglia, l´osso trovato nel bosco non è umano

La Spezia - L'osso di Campiglia non è umano. La conferma è arrivata questa mattina quando la Polizia municipale ha ritirato il reperto, a seguito delle analisi anatomopatologiche, per consegnarlo all'autorità giudiziaria. Si tratta con certezza di un osso appartenente ad un ungulato di grandi dimensioni, presumibilmente un bovino oppure un equino.

A questo punto crolla l'ipotesi che potesse appartenere all'uomo soprannominato "Sardina", accusato di aver molestato una bimba alla fine degli anni Sessanta e forse ucciso dal padre di questa e poi seppellito nel bosco.
La vicenda aveva creato scalpore e scosso l'intera comunità a seguito del racconto di una ex residente del luogo che, confidandosi con un'assistente sociale, aveva riportato la testimonianza della madre in punto di morte. L'anziana donna aveva riferito alla figlia che il padre avrebbe ucciso l'uomo che abusò di lei in tenera età. Il corpo poi sarebbe stato sepolto nelle vicinanze della casa di famiglia.

La Municipale ha condotto recentemente un sopralluogo, insieme alla donna che avrebbe subito violenza cinquant'anni fa, sul presunto luogo di sepoltura ma non è stato trovato niente di utile. La risposta sarebbe potuta giungere dall'analisi dell'osso che la donna dice di aver rinvenuto in quel punto del bosco alcuni anni fa, ma le analisi non hanno dato conferme. Il resto, dunque, non è dell'uomo. Restano aperti numerosi interrogativi, compresa la possibilità che del cadavere non sia rimasta traccia e che l'osso animale sia stato trovato proprio lì per una coincidenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure