Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Aprile - ore 09.10

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Miravano passanti e scooteristi con le pistole ad aria compressa

La bravata a Fossitermi, i tre sparatori segnalati al tribunale.

MINORENNI NEI GUAI
Miravano passanti e scooteristi con le pistole ad aria compressa

La Spezia - Hanno scelto davvero un passatempo poco edificante i tre minorenni che questa mattina hanno confessato agli agenti della Polizia Municipale di essere i "cecchini" che disturbavano il passaggio dei residenti del quartiere di Fossitermi. Poco prima un uomo, colpito ad una spalla, aveva fermato e allertato una pattuglia che passava nei paraggi di quanto stava avvenendo non lontano dallo svincolo che porta alla Variante Aurelia: un fuoco serrato di pallini di plastica.

Forse non troppo dolorosi in condizioni normali, di certo molto pericolosi se avessero colpito un occhio. O peggio, se avessero centrato uno scooterista o un motociclista. Già, perché da due testimonianze raccolte sul posto dalla Municipale, nei minuti successivi anche alcuni centauri erano stati messi nel mirino dei misteriosi sparatori. Ricostruita la traiettoria dei "proiettili", gli agenti sono andati a colpo sicuro verso un appartamento di un palazzo della zona suonando il campanello.

All'interno c'erano tre minorenni, due di 17 anni e uno di 16 anni, residenti nel quartiere, e un genitore del tutto ignaro di quanto stava succedendo. I tre ragazzini hanno confessato la pericolosa bravata e poi mostrato alcune pistole modello Colt ad aria compressa usate per l'impresa, che avevano nel frattempo nascosto sotto un letto e un comodino. Sono stati segnalati al Tribunale dei minori di Genova per il reato di "getto pericoloso di cose". Le pistole sono state sequestrate e al momento si sta cercando di capire chi abbia venduto questi oggetti per comprendere se anche in questo caso ci siano state mancanze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News