Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Maggio - ore 14.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mercato della droga nei boschi per Pitelli, incastrati sette pusher | Video

Un gruppo di marocchini è finito nel mirino della Squadra mobile e della magistratura. Divieto di dimora nello spezzino per sei di loro.

Cocaina
Mercato della droga nei boschi per Pitelli, incastrati sette pusher

La Spezia - La Polizia di Stato assesta un colpo vibrante allo smercio di droga spezzino. Un'articolata indagine condotta dalla Squadra mobile della Questura della Spezia ha infatti portato al deferimento alla Procura di sette cittadini marocchini per il reato di spaccio continuato di cocaina. L'attività investigativa, protrattasi per alcuni mesi, ha riguardato le zone boschive nella prima periferia del capoluogo, dove si è spostata una fetta rilevante della compravendita degli stupefacenti. I 'magnifici sette' erano dediti in modo stabile all’attività di spaccio nella zona collinare situata lungo la strada che conduce all’abitato di Pitelli.

Grazie ai servizi di osservazione e pedinamento effettuati dagli agenti dell’Antidroga, anche con videoriprese, sono state documentate numerose azioni di spaccio, in parte corredate dal sequestro dello stupefacente, effettuato nei confronti di decine di acquirenti, per lo più cittadini italiani. I sequestri hanno riguardato dosi da mezzo grammo a 5/6 grammi, pedine di un giro di affari stabile e continuativo. Sempre nel corso dei servizi in questione sono state sequestrate, oltre che numerose dosi di cocaina, anche tutto il materiale utilizzato per il confezionamento dello stupefacente, quali sacchetti in plastica già tagliati pronti per essere termosaldati, bilancini di precisione, carta domopack e stagnola utilizzate per proteggere dalle intemperie la droga e la sostanza da taglio occultate nella vegetazione.

L’attività di indagine ha fatto emergere le modalità con le quali i clienti contattavano gli spacciatori: una volta sul posto, previo contatto telefonico o semplicemente in maniera abitudinaria con un semplice fischio, si avvicinavano alla zona oggetto di indagine dove venivano raggiunti, dal bosco, in totale sicurezza e copertura, talvolta da recinzioni già preesistenti o create all’uopo, dai vari indagati che si avvicendavano nelle singole attività di spaccio.

Il Pubblico Ministero della locale Procura della Repubblica, dottoressa Monica Burani, concordando con le risultanze investigative acquisite dalla Mobile spezzina, ha contestato come detto il reato di spaccio di cocaina continuato. Il Giudice per le Indagini Preliminari, dott.ssa Marinella Acerbi, ritenendo sussistere in capo agli indagati gravi indizi di colpevolezza in ordine al reato contestato, ha emesso sei misure cautelari del divieto di dimora nella provincia della Spezia.

Nella giornata di ieri, venerdì 3 maggio, a seguito di un mirato servizio di localizzazione e di verifica in particolare all’interno delle zone boschive oggetto di indagine, sono stati notificati due dei citati provvedimenti nonché identificati ulteriori acquirenti colti nelle immediate vicinanze della zona di spaccio. Nell'occasione sono state sequestrate altre dosi di stupefacente e acquisiti ulteriori elementi riconducibili al losco commercio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video

04/05/2019 - Mercato della droga nei boschi per Pitelli, guai per sette pusher


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News