Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Luglio - ore 16.12

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Meningite, la profilassi coinvolgerà circa 130 persone | Video

Asl incontra le famiglie della Mameli. Intanto si aspettano i risultati degli esami sul liquor per conoscere il ceppo della malattia che ha ucciso il piccolo, che non era stato vaccinato.

Dopo la morte del bimbo di soli 5 anni
Meningite, la profilassi coinvolgerà circa 130 persone

La Spezia - Le scarpe e il grembiulino sono ancora in corridoio come se da un momento all'altro stesse per rientrare in classe. Purtroppo non accadrà. Un cielo grigio e scuro fanno da sfondo in una giornata davvero triste per la Spezia e per la scuola primaria Mameli di Marola dopo la morte di un piccolo alunno di 5 anni, mancato questa mattina all'alba a causa di una meningite. Questo pomeriggio all'interno dell'istituto Asl 5 ha voluto incontrare un centinaio di famiglie per spiegare con esattezza chi dovrà fare la profilassi, già attiva nell'istituto e alla piscina Mori che il piccolo frequentava, e come si svolgerà.
Ieri il bimbo ha percorso per l'ultima volta i corridoi della scuola con la certezza che avrebbe rivisto gli amichetti e le maestre il giorno seguente. Solare e vivace come tutti i bambini della sua età è andato a casa e nelle ore successive è arrivata la febbre improvvisa e altissima tanto che la mamma non ha esitato a chiamare la guardia medica.
L'aggravarsi delle condizioni del piccolo ha richiesto un enorme sforzo da parte di tutto il personale medico che fino all'ultimo ha fatto il possibile per salvarlo senza però ottenere gli effetti sperati. In queste ore di profonda disperazione, sulla quale si sono espressi dal Comune e dalla Regione, l'azienda socio sanitaria Asl 5 ha confermato che per il bimbo si è rivelata letale una meningite, per la quale non era stato vaccinato. Nelle prossime ore sulla salma del piccolo verrà effettuata l'autopsia.
Sul ceppo e su come l'abbia contratta saranno necessari ulteriori esami e approfondimenti. Intanto solo l'analisi del liquor confermerà la tipologia di infezione. Saranno più di centotrenta le persone alle quali verrà applicata la profilassi e nel corso dell'incontro la dottoressa Artioli ha tranquillizzato più volte i genitori, visibilmente scossi.
"Noto alcuni sguardi impauriti - ha detto - noi siamo qui apposta per levarvi ogni dubbio sulla profilassi e chi dovrà sottoporvisi. Dovranno usufruire del trattamento solo ed esclusivamente coloro i quali hanno avuto un contatto stretto e prolungato con il bambino. Siamo qui anche per analizzare assieme a voi genitori se per ogni bambino la terapia antibiotica sia adatta. Infatti è sconsigliata per colori i quali sono già sottoposti ad altre terapie o stanno assumendo farmaci particolari e insieme a voi ne sceglieremo una idonea".
L'auditorium della scuola Mameli era affollato, a causa del caldo e della tensione una mamma ha avvertito un lieve malore. La vicenda ha sconvolto tutti, anche il personale che ha ricordato il piccolo come un bambino pieno di energie. Con le guance rigate dal pianto qualcuno accarezzava le poche cose rimaste nel corridoio e appartenute al bimbo, un grembiulino a quadretti celesti e un paio di scarpine colorate.
Nel corso della riunione i genitori, a detta anche del dottor Maddalo, sono stati collaborativi.
"La terapia antibiotica che costituisce la profilassi - ha spiegato - dura all'incirca un paio di giorni tramite sciroppo o compresse. Ci tengo a precisare che le vaccinazioni per la meningite sono gratuite nei primi due anni di vita, vengono offerte, non fanno parte di quelle obbligatorie ma consigliate. Per quanto riguarda questo caso specifico le certezze arriveranno solo con l'esame molecolare".
I medici sono giunti a scuola con i medicinali necessari per la profilassi. Le somministrazioni in istituto sono cominciate subito dopo l'incontro con i genitori. Per la tipizzazione i risultati potrebbero arrivare già da domani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Video

19/01/2018 - Dichiarazioni di Toti e Viale sulla situazione relativa al bimbo morto a Spezia per meningite

I genitori presenti all'incontro con Asl
Il professor Maddalo
I genitori presenti all'incontro con Asl


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News