Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 25 Settembre - ore 23.56

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mascherina, occhiali scuri, bandana e coltello: preso il rapinatore "romantico"

Cinque giorni di indagini e la Mobile risale ad un incensurato. Autore dell'incursione in un market della Chiappa.

"volevo comprare un regalo di anniversario"
Mascherina, occhiali scuri, bandana e coltello: preso il rapinatore "romantico"

La Spezia - E' domenica 31 maggio, primo pomeriggio. Un uomo travisato e armato di un coltello di oltre 30 centimetri entra in un mini market alla Chiappa, si presenta al bancone e chiede alcune birre. Poi estrae la lama e la punta al petto del gestore: si fa aprire la cassa, arraffa 50 euro e scappa. Poche decine di secondi che rimangono impressi nei fotogrammi delle telecamere di sicurezza insieme al volto del malvivente, coperto da una mascherina antibatterica, un foulard rosso, occhiali scuri e con in testa un berretto tipo baseball. Le volanti della Polizia arrivano immediatamente e raccolgono i primi elementi, poi passano il caso alla squadra mobile che avvia le indagini, acquisendo le immagini delle telecamere di videosorveglianza e le dichiarazioni di alcuni testimoni.

Una settimana dopo il cerchio si è già stretto attorno ad un 22enne dominicano, incensurato ma identificato dagli agenti insieme ad altri cittadini stranieri, proprio nel corso di un controllo effettuato lo stesso giorno nei Giardini Pubblici di via Mazzini. Eseguita una perquisizione presso l’abitazione del giovane, tutto il materiale utilizzato nella rapina è saltato fuori: un particolare coltello appuntito, di colore cangiante, lungo 33 centimetri; il foulard rosso e gli altri capi di abbigliamento indossati durante l’azione.
A caso ormai risolto, davanti all’evidenza dei fatti, il giovane ha raccontato agli agenti della squadra mobile di essere disoccupato e di aver consumato la rapina per procurarsi una somma di denaro, che aveva richiesto invano alla madre, per acquistare un regalo per festeggiare l’anniversario di fidanzamento. Gli investigatori hanno deferito in stato di libertà il giovane sudamericano alla Procura della Repubblica presso il Tribunale della Spezia per il reato di rapina, aggravata dall’impiego di un coltello di genere proibito. Per il gestore del Bangladesh un grande spavento e una lesione superficiale al petto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News