Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 21 Luglio - ore 11.29

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Letame nei sacchi in un'area senza licenza. Maneggio nei guai

Scattano due denunce nel Comune di Vezzano ligure in un centro ippico. L'operazione dei Carabinieri forestali.

A Bottagna
Letame nei sacchi in un'area senza licenza. Maneggio nei guai

La Spezia - Un'area demaniale occupata senza permesso e il letame dei cavalli non veniva smaltito correttamente. A finire nel mirino è un maneggio nel Comune di Vezzano Ligure e a operare sono stati i militari del Nucleo investigativo di polizia ambientale e forestale dei Carabinieri Forestale della Spezia, congiuntamente a personale della Polizia municipale . A seguito delle indagini ssono state deferiti all’autorità giudiziaria, per vari reati urbanistici ed ambientali, il rappresentante legale e l’utilizzatore di un circolo ippico operante a Bottagna di Vezzano Ligure.

In particolare, è emerso che le strutture del Circolo erano state realizzate su area demaniale adiacente al fiume Vara, nonostante la concessione fosse scaduta da anni, e che i lavori erano stati effettuati senza alcun titolo edilizio e senza la dovuta autorizzazione paesaggistica.

E’, inoltre, emerso che il Circolo in argomento non provvedeva a smaltire adeguatamente il letame (rifiuto speciale) prodotto dai cavalli detenuti in custodia o proprietà. Detto letame, infatti, non veniva smaltito con le modalità di legge ma veniva, in grosse quantità, semplicemente cumulato sul terreno, libero o all’interno di sacchi ma sempre con modalità inidonee ad evitare il percolamento sul terreno stesso.

E’ stato accertato, infine, che sul terreno occupato dal Circolo si è illecitamente proceduto a smaltire rifiuti speciali mediante combustione, così realizzandosi anche l’ipotesi di gestione illecita di rifiuti.

I due uomini, pertanto, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria, ciascuno per le proprie responsabilità, per i reati relativi ai lavori realizzati senza permesso di costruire e autorizzazione paesaggistica, per l’occupazione abusiva di terreno demaniale, per il deposito incontrollato di rifiuti speciali e per lo smaltimento illecito di rifiuti mediante combustione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Carabinieri forestali in azione


Notizie La Spezia































Un tuffo nel passato rompendo con la tradizione. Come giudicate la nuova maglia da gioco dello Spezia Calcio?












Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News