Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Settembre - ore 12.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Lancio di oggetti durante Spezia-Chievo, ferita una poliziotta

Guarirà in una settimana. Guai per un 37enne spezzino. A procedere nelle indagini è stata la Digos.

l'episodio
Lancio di oggetti durante Spezia-Chievo, ferita una poliziotta

La Spezia - E' stato convalidato l'arresto per uno spezzino di 37 anni che durante la partita Spezia-Chievo, alla rete del vantaggio, ha colpito in testa con una torcia una poliziotta. L'uomo si è arrampicato su una ringhiera e ha lanciato alcuni oggetti anche contro la polizia. A immortalare l'episodio sono state le telecamere di videosorveglianza del Picco.
La vicenda del 37enne si è conclusa, come detto, con la convalida dell’arresto e la contestuale liberazione, nonché con la prescrizione di non accedere ai luoghi ove si svolgano manifestazioni sportive di tipo calcistico, nell’ambito dell’intero territorio nazionale, fino alla definizione del procedimento penale a suo carico, da parte del Tribunale della Spezia. La prima udienza che si è svolta questa mattina per il ferimento per il ferimento dell'agente in servizio martedì sera.

Nel dettaglio, stando a quanto si apprende, nella serata dell’11 agosto, i sostenitori spezzini si sono recati nei pressi del Picco per sostenere dall’esterno la squadra di casa, posizionandosi in Via dei Pioppi all’altezza dell’ingresso Tribuna. Nel momento in cui la squadra di casa è andata in vantaggio con Galabinov, alcuni sostenitori si sono arrampicati sulla ringhiera che delimita l’accesso all’interno della struttura, collocandosi a cavalcioni della stessa e venivano pertanto invitati a scendere dal personale di Polizia presente; in tale circostanza, il tifoso poi arrestato ha lanciato verso gli operatori di polizia due oggetti contundenti in rapida sequenza. Il primo cadeva nelle vicinanze delle Forze dell’Ordine, mentre il secondo, una torcia, colpiva alla testa una poliziotta che veniva prontamente soccorsa e medicata presso il locale pronto soccorso, riportando una ferita lacero-contusa alla testa, refertata con 7 giorni di prognosi.
A seguito delle immediate indagini avviate, il responsabile veniva inequivocabilmente individuato, grazie anche alle immagini di videosorveglianza dell’impianto sportivo, analizzate accuratamente con l’ausilio dell’operatore di polizia presente presso la sala GOS dello stadio.
L’uomo in questione, risulta avere numerosi precedenti specifici per fatti e reati accaduti in ambito di manifestazioni sportive e già sottoposto a provvedimenti D.A.S.P.O., ultimo dei quali, risalente al 2015 con un divieto di 5 anni, scaduto tra l’altro lo scorso mese di maggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News