Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Ottobre - ore 09.41

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Lamate nell'Umbertino, caccia all'uomo per un tentato omicidio

L'episodio risale alla notte tra venerdì e sabato. Fondamentale una testimonianza e il ritrovamento di una stanghetta rossa per gli occhiali.

terribile fatto di sangue
Lamate nell'Umbertino, caccia all'uomo per un tentato omicidio

La Spezia - Un'aggresione feroce a seguito della quale un uomo è ancora ricercato e un altro è ancora in prognosi riservata. E' stata la testimonianza di un cittadino, che ha notato un paio di occhiali rossi e neri nel corso di un litigio nell'Umbertino, a mettere sulla pista giusta la Squadra mobile che ha dato un volto al responsabile di una violenta aggressione nella zona di Via Lamarmora avvenuta nella notte tra venerdì e sabato.

Sono stati proprio i frammenti degli occhiali dell'aggressore, ritrovati nella base di un albero di arancio, a costuire l'elemento fondamentale per arrivare all'identificazione supportati dalle Volanti e dalla Scientifica. Come detto, l'aggressione è avvenuta tra venerdì e sabato ma la vicenda ha avuto più scene.
A notte fonda mentre un operatore della differenziata stava lavorando in Via Torino dove ha notato un uomo riverso a terra che si teneva l'addome. La scena è stata terribile: il ferito aveva alcune lesioni alla testa, alle gambe e aveva ricevuto delle coltellate talmente profonde da provocare la fuoriuscita delle viscere.
L'uomo è stato immediatamente soccorso e portato in ospedale e l'unica indicazione che ha fornito era che era stato aggredito da un connazionale. Il movente si è scoperto solo nelle ore successive dopo che la Mobile ha ricostruito l'intero percorso.
In realtà Via Torino era l'ultima tappa, l'aggressione si è consumata in Via Lamarmora e poi il ferito, algerino di 36 anni, si è trascinato fino a dove è stato trovato dall'operatore della differenziata.
La Polizia ha seguito le tracce di sangue repertato gli elementi, gli occhiali notati anche da un cittadino che abitava in zona, e capito che sulla scena gli uomini presenti erano tre: connazionali e con tutta probabilità coinvolti in una lite per questione di stupefacenti anche se il 36enne, ha provato a ricalibrare il tiro dicendo che il diverbio sarebbe nato da alcuni indumenti. Davanti ai poliziotti il ferito ha poi ammesso che il suo aggressore portava gli occhiali, gli stessi trovati sul luogo del delitto.

Con questo elemento si sono create prove sufficienti al fine dell'identificazione e un mandato di cattura. Il responsabile dell'aggressione è accusato di tentato omicidio e risulta essere già noto per episodi di sangue analoghi a quello di venerdì notte. E' ricercato, senza fissa dimora, e la Polizia lo sta cercando quindi potrebbe avere le ore contate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News