Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Novembre - ore 17.02

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

La truffa perfetta: si fa versare 600 euro su una carta promettendo un finanziamento

La truffa perfetta: si fa versare 600 euro su una carta promettendo un finanziamento

La Spezia - Lo scorso mese di giugno un uomo domiciliato alla Spezia ha sporto denuncia contro ignoti presso l’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura della Spezia in quanto, necessitando di un finanziamento, aveva aderito a un annuncio pubblicato su un social network da un utente privato, che offriva prestiti a tasso vantaggioso entro 72 ore dalla richiesta. Si trattava, invece, di una truffa che è costata all'uomo circa 600 euro.

Il malcapitato riferiva di aver contattato tramite email l’offerente e, seguendo le indicazioni che gli venivano fornite telefonicamente, dopo alcuni messaggi tramite Whatsapp, aveva effettuato una prima ricarica su carta Poste Pay Evolution di 217 euro quale copertura assicurativa del prestito e, successivamente, con analoga modalità di pagamento, autorizzato due ricariche per una somma complessiva di 377 euro quale pagamento delle tasse bancarie.
A transazioni avvenute la vittima veniva informata che per completare l’iter autorizzativo avrebbe dovuto effettuare un ulteriore versamento di 188 euro per il pagamento dell’Iva e a quel punto realizzava di essere stato raggirato e si rivolgeva alla Polizia di Stato.
Gli agenti iniziavano una propria attività investigativa e, a seguito degli accertamenti effettuati, risalivano alla titolare della carta Poste Pay beneficiaria delle ricariche, evidenziando ulteriori analoghe ricariche di terzi, presumibilmente vittime di simili raggiri, nonché numerosi pagamenti e prelievi in valuta estera effettuati in Nigeria, utilizzando la medesima carta.
Sulla base degli elementi raccolti il personale della Questura ha denunciato all’Autorità Giudiziaria per truffa in concorso con ignoti una donna italiana 51enne incensurata residente in provincia di Avellino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News