Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 29 Settembre - ore 22.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

In sette al Pronto soccorso per il monopattino. Media di tre cadute al giorno

Questo è l'effetto immediato che l'utilizzo intensivo dei monopattini sta avendo sulla vita di tanti spezzini. C'è chi casca e si rialza in fretta, a qualcuno però va un po' peggio e deve ricorrere alle cure ospedaliere.

cosa succede in città?
In sette al Pronto soccorso per il monopattino. Media di tre cadute al giorno

La Spezia - Sette ricoveri, per la maggior parte in codice verde, per delle cadute in monopattino. La maggior parte dovute a cadute "di faccia" e poi tante sbucciature. Questo è l'effetto immediato che l'utilizzo intensivo dei monopattini sta avendo sulla vita di tanti spezzini. C'è chi casca e si rialza in fretta, a qualcuno però va un po' peggio e deve ricorrere alle cure ospedaliere.
E' confermato che sono almeno sette i ricoveri dall'inizio della moda del monopattino al Sant'Andrea anche se, stando quanto si apprende dalla Pubblica assistenza della Spezia, la media delle cadute, anche senza ricovero, è di circa tre al giorno. In almeno tre casi i militi sono intervenuti procedendo per un'ospedalizzazione, una anche in codice giallo. Analoga la situazione registrata anche dalla Croce Rossa della Spezia che dall'esplosione della mania hanno accompagnato in ospedale almeno altre due persone.

Insomma, sia per chi ci sale sopra che per chi viene sfiorato talvolta la convivenza con questi mezzi super comodi e leggeri non è proprio semplicissima. L'età media delle persone coinvolte in queste disavventure è molto bassa: per la maggior parte si tratta di giovanissimi che non hanno raggiunto la maggiore età.
Stando a quanto si apprende anche dalla Polizia locale (qui una breve analisi dell'andamento sulle sanzioni) sono tanti i giovanissimi che si affacciano a questo tipo di mobilità, forse, in un modo non del tutto corretto: spesso viaggiano in due, senza casco anche se sarebbe obbligatorio e con i faretti spenti, talvolta anche contromano e senza conoscere il codice della strada. Senza dimenticare che in molti casi vengono lasciati qua e la, anche in mezzo ai marciapiedi e qualcuno non ha nemmeno disdegnato di parcheggiarli in uno stallo per disabili.
Qualche volta, dove non arriva una multa subentra uno scalino che fa ruzzolare a terra. "Non di rado - spiegano dalle ambulanze - le persone cadono con il volto a terra procurandosi ferite particolari. Nell'80 per cento dei casi quando si perde l'equilibrio e si hanno le mani occupate, ad esempio dal manubrio, non ci sono molte possibilità di evitare traumi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News