Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 29 Ottobre - ore 23.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il venerdì di movida scorre liscio, poche multe elevate

Controlli serrati sul rispetto delle ordinanze anti Covid nel quadrilatero attorno a Piazza Brin, ma anche nel centro storico, a Pegazzano e Fossitermi. Gestori dei locali e avventori disciplinati. E a mezzanotte tutti a casa.

poca gente in giro
Il venerdì di movida scorre liscio, poche multe elevate

La Spezia - Volanti ed equipaggi dell'Anticrimine stanno battendo la città per verificare il rispetto delle normative anti Covid. Quelle generali e quelle locali, a partire dal divieto di assembramento nella zona dell'Umbertino. E proprio dall'area attorno a Piazza Brin sono cominciati ieri i controlli coordinati dal commissario Mulas dell'ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico e svolti lungo tutta la giornata. Tutto è risultato assolutamente regolare. Poi è toccato alle zone "di confine": gli incroci tra Corso Cavour e Via Milano, Corso Cavour e Via Venezia, Via Firenze, Via Nino Bixio, in passato oggetto di esposti e segnalazioni della cittadinanza. E ancora Viale Garibaldi e Piazza Garibaldi ed i quartieri vicini di Fossitermi e Pegazzano. Otto le sanzioni Covid contestate, per l’importo minimo di 400 euro ciascuna: cinque nel centro cittadino, tre a Pegazzano presso il Parco del Colombaio, a carico di cittadini tra i 21 ed i 46 anni. Controllati in via amministrativa due esercizi pubblici e relativi avventori in via Milano e corso Cavour, senza rilevare criticità.

I servizi sono proseguiti poi con focus sulla movida, concentrato quindi sul centro storico: Piazza Verdi, Corso Cavour, Piazza Beverini, Piazza Del Bastione, Piazza Sant'Agostino e zone vicine. L’attività operativa, coordinata da un sostituto commissario della Questura, che si è avvalso di unità dipendenti, militari della Guardia di Finanza e pattuglie della Polizia Municipale. Controllati cinque esercizi pubblici, gli agenti hanno rilevato un elevato rispetto delle restrizioni. I circoli sono risultati regolarmente chiusi al pubblico ed i bar hanno abbassato le serrande a mezzanotte come previsto. In generale, registrate presenze minori e ordinate di frequentatori in centro, anche in piazza del Bastione, frequentata abitualmente da ragazzi e giovani, dove tutti erano provvisti di mascherina e collaborativi.

Il commissario Simonini della squadra amministrativa della Divisione Pas della Questura, unitamente alla Polizia Municipale, nel pomeriggio di giovedì e nella mattinata di ieri ha sottoposto a verifiche amministrative rispettivamente 14 e 15 pubblici esercizi tra cui bar, ristoranti, pasticcerie ed in genere attività di somministrazione con dehors e tavolini dislocati nei locali ed all’aperto. Fatta eccezione per due casi, nei quali i gestori di due bar del centro sono stati invitati ad un maggior distanziamento tra i tavolini all’esterno dei locali, non sono state riscontrate situazioni di criticità né violazioni alle disposizioni vigente. La totalità dei gestori e dei dipendenti indossavano i dispositivi di protezione e gli avventori rispettavano la distanza interpersonale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News