Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 15.18

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il titolare del Papilio: "Chiusura troppo punitiva, faremo ricorso"

Il titolare del Papilio: "Chiusura troppo punitiva, faremo ricorso"

La Spezia - "Prendo atto di quanto mi sia stato notificato dalla Questura della Spezia, capendo bene la gravità dei fatti accaduti. Mi sono sempre adoperato nella prevenzione e nella sicurezza dei nostri eventi, con particolare attenzione agli eventi sporadici di natura studentesca, dando direttive precise su controlli dei documenti all'ingresso del locale da parte di regolare agenzia di sicurezza e di rigide direttive sui controlli documenti da parte dei barman nei casi in cui ci fossero ragazzini a richiedere alcolici, come si evade dalle testimonianze della sicurezza e dello stesso barman in questione depositate in memoria". Parla così Cristian Negro, il titolare del Papilio Club che dovrà rimanere chiuso per due settimane dopo che le Fiamme Gialle hanno sorpreso uno dei barman a servire da bere a due ragazzi minorenni.
"Purtroppo il fenomeno degli alcolici tra i giovani è una cosa all'ordine del giorno, i ragazzi adottano qualsiasi espediente per arrivare a bere alcolici, molte volte arrivano all'apertura dei nostri eventi già in stato alcolico o con addirittura zaini in cui troviamo bottiglie di superalcolici ancora da aprire. Proprio per maggior sicurezza, a mie spese, mettiamo un presidio medico di pubblica assistenza durante il corso di questi eventi come confermato dalle testimonianze dell' evento in questione".

"Il Papilio - continua la nota - si predispone sul mercato proponendo serate con cadenza settimanale per un pubblico ampiamente adulto e maggiorenne, gli eventi studenteschi sono di natura puramente sporadica, cercando sempre di dare un servizio controllato e sicuro. Sono certo che il mio dipendente barman ampiamente esperto e certificato, a cui è stata contestata la somministrazione di alcolici a minorenni, fornirà le spiegazioni di quanto accaduto. Stiamo valutando con il mio avvocato Riccardo Balatri la possibilità di un ricorso al Tar perché ci pare eccessivamente punitiva una chiusura dell'attività per i dipendenti e per tutte le persone che svolgono regolare attività presso il nostro locale, ma anche per tutti i clienti ai quali proponiamo un servizio settimanale a due passi dal centro storico".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News