Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 23 Agosto - ore 17.46

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il conto della Fiera, seicento uomini in divisa contro l'illegalità

Questa mattina il questore Francesco di Ruberto e il comandate Alberto Pagliai hanno presentato il bilancio della fiera di San Giuseppe.

Il conto della Fiera, seicento uomini in divisa contro l´illegalità

La Spezia - Tre borseggi in tutta la fiera e pochissime sanzioni a livello commerciale in tre giorni. E' quanto rilevato dalle forze dell'ordine alla fine della tre giorni dedicata al santo patrono. A stilare il bilancio il questore della Spezia Francesco di Ruberto e il comandante della Polizia municipale Alberto Pagliai. Nel presentare "il conto" sulla fiera Di Ruberto ha ricordato e ringraziato per l'impegno tutti gli uomini oltre che della Polizia, della Locale, della Penitenziaria anche dei Carabinieri Guardia di Finanza, Asl e del Reparto prevenzione crimine che hanno vegliato dentro e fuori alla fiera.
Un maxi dispositivo di sicurezza che ha richiesto i servizi di 600 uomini davanti ad un fiume di persone, tra la fiera, che ha fatto muovere 250mila anime. Oltre alla fiera per la quale erano presenti in ogni via interessata due pattuglie che si davano costantemente il cambio, l'obiettivo era quello di contrastare i furti in abitazione con un pattugliamento continuo dell'Rpc di Genova. Inoltre, i controlli effettuati dal personale del Reparto Prevenzione Crimine hanno consentito la identificazione di due cittadini romeni destinatari di provvedimenti di rintraccio e la segnalazione alla Autorità Giudiziaria di un cittadino albanese risultato non in regola con la normativa sugli stranieri. Un occhio speciale poi, è stato riservato alla movida. I market che vendevano alcol ai minori sono stati sanzionati e i ricoveri in ospedale per ubriachezza sono stati 2 due in tutta la serata.

In fiera. Il questore ha illustrato l'esito positivo del maxi dispiegamento. "Rispetto alle precedenti edizioni, si è rilevata una consistente diminuzione del numero di borseggi, anche grazie alla presenza di numerose pattuglie in abiti civili della Squadra Mobile, impiegate sia all’interno della zona dei banchi fiera che a bordo dei mezzi pubblici (sono infatti state solo tre le denunce presentate durante la fiera) - si legge in una nota del Questore -. Proprio a questo personale si deve l’arresto di un cittadino di origine sudamericana, sorpreso mentre, a bordo di un autobus, cercava di derubare una passeggera. I controlli effettuati dal personale appartenente alla Squadra di Polizia Amministrativa, unitamente alla Polizia Locale, alla Guardia di Finanza ed all’ASL, mirati alla verifica del possesso delle licenze di vendita e del rispetto del “regolamento fiera”, con verifiche presso 133 banchi, hanno certificato una sostanziale regolarità delle licenze in possesso dei venditori ambulanti: sono infatti stati elevati 17 verbali per violazioni amministrative, effettuati 2 sequestri amministrativi per violazioni a disposizioni comunali". "Per noi - ha aggiunto il comandante della Polizia municipale Alberto Pagliai - si è confermata la sinergia armonica con tutte le forze dell'ordine. Gli interventi sono stati incisivi anche dal punto dell'abusivismo. Abbiamo avuto solo pochi casi, 2, in tutte le giornate"

La notte bianca. Nel corso della “Notte bianca”, i controlli hanno portato a sanzioni amministrative nei confronti dei gestori di due pubblici esercizi sorpresi a vendere alcolici a minorenni. Anche l’impiego di pattuglie automontate appartenenti al Reparto Prevenzione Crimine di Genova ha contribuito a garantire la sicurezza delle abitazioni, lasciate spesso incustodite per fare visita alla Fiera, con l’effettuazione di una serie di servizi straordinari di controllo del territorio in ambito sia cittadino che nelle zone della periferia. La sicurezza dell’evento ha richiesto anche la presenza di personale “specializzato”, quali nuclei artificieri e unità cinofile, sia antidroga sia anti esplosivo che hanno operato insieme alla Digos per i profili di specifica competenza. Di particolare rilievo anche il servizio effettuato dal personale della Polizia Stradale, con pattuglie dislocate a presidio fisso dei varchi di accesso alla città ed alla zona fieristica, per garantire il rispetto dell’ordinanza del Sindaco della Spezia che vietava il transito alle vie interessate alla manifestazione, dei mezzi con peso superiore ai 35 quintali.
Nel complesso, i dati numerici riferiti ai controlli operati dal personale appartenente alla Polizia di Stato, si quantificano in diverse centinaia di persone e veicoli controllati, delle quali oltre 100 extracomunitarie, una persona arrestata per tentato furto aggravato, un foglio di via, alcune espulsioni immediate dal territorio nazionale eseguite d’intesa con l’Arma dei Carabinieri e sanzioni amministrative nei confronti dei gestori di due P. E.

I numeri della Finanza E' della Finanza l'operazione contro il lavoro minorile in fiera per il quale è stato denunciato un uomo perchè dietro al suo banco c'era un minorenne. In area Fiera, presso i giardini pubblici di via Persio, tratto in arresto un cittadino extracomunitario di nazionalità tunisina di 21 anni e senza fissa dimora, Il giovane aveva con se 52,8 granu di sostanza stupefacente tipo hashish.
Presso la Fiera Campionaria allestita allo SpeziaExpò, nel corso di intervento congiunto con una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri lì in servizio di Ordine Pubblico, denunciati a piede libero per truffa 2 soggetti, che operavano senza autorizzazione una raccolta di denaro a titolo di offerta a favore di un’associazione operante nel sociale.
L’impegno dei poliziotti si è manifestato, come nelle precedenti edizioni, anche nell’ allestimento di uno stand presso il quale la cittadinanza ha potuto ammirare presente, passato e futuro della Polizia di Stato: moltissimi i visitatori, in particolare bambini e ragazzi, che hanno potuto ammirare la nuovissima Lamborghini Huracan in dotazione alla Polizia Stradale e la “storica” Giulia 1.6.
"Un bilancio quindi assolutamente positivo - conclude la nota della questura - sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica al termine di un evento che ha richiesto il complesso coordinamento di persone, mezzi, capacità ed esperienze molto variegate. Il positivo risultato ed il riscontro da parte della cittadinanza sono infatti il frutto di una ormai collaudata sinergia fra tutte le Forze operanti sul territorio, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale, ASL e 118, senza dimenticare l’apporto fondamentale della Capitaneria di Porto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure