Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Febbraio - ore 16.38

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

I limiti di velocità non piacciono, raffica di multe per mezzi pesanti e bus

I risultati del progetto "Tispol truck and bus” portato avanti dalla Polizia stradale. Attivo anche il Police controller per i conducenti professionali.

il bilancio
I limiti di velocità non piacciono, raffica di multe per mezzi pesanti e bus

La Spezia - Un tasso alcolemico troppo alto e addio patente di guida. E’ quanto accaduto ad un camionista che nei giorni scorsi è incappato nei controlli della Polizia stradale che recentemente ha portato avanti la campagna “Tispol truck and bus” un progetto che fa parte del network eruopeo, Tispol appunto, nato nel 1996 sotto l’egida dell’Unione Europea alla quale aderiscono tutti gli stati membri e che coinvolge tutte le polizie stradali.
Sullo Spezzino emergono dati interessanti. Nell’ambito di questa campagna la Polizia Stradale della Spezia ha proceduto al controllo di 305 veicoli suddivisi tra mezzi pesanti e autobus procedendo al contesto di 78 infrazioni relative alle violazioni di limiti di velocità e delle norme sui trasporti eccezionali e sul trasporto di persone in ambito comunitario utilizzando l’apparecchiatura Police Controller, in dotazione ai Reparti di Polizia Stradale, che consente di effettuare una scansione a 360 gradi dell’attività dei conducenti professionali. Per quanto riguarda il controllo delle caratteristiche costruttive e l’efficienza dei veicoli ( impianto frenante- pneumatici) sono stati effettuati dei servizi in collaborazione con il personale della Motorizzazione Civile della Spezia utilizzando il Centro Mobile di Revisione.

Per il network Tispol l’Italia è rappresentata dal servizio Polizia Stradale del Ministero dell’Interno, che ha tenuto la presidenza operativa fino al mese di aprile 2019 ed attualmente ricopre la presidenza onoraria.
L’obiettivo di questi controlli è quello elevare gli standard di sicurezza al fine di garantire una diminuzione del numeri di incidenti che vedono coinvolti tali veicoli procedendo alla verifica dello stato psicofisico dei conducenti, del rispetto dei limiti di velocità, delle normative relative alle merci pericolose nonché di tutte le altre prescrizioni sull’autotrasporto previste dalla normativa nazionale e comunitaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Controlli sui mezzi pesanti
Controlli sui mezzi pesanti
Controlli sui mezzi pesanti


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News